Conversano (Ass. P.I.): Scuole e Istituti comprensivi, confronto appena agli inizi.

“Solo un incontro interlocutorio, il primo, quello del 23 luglio indetto infatti – spiega l’Assessore alla P.I., Dora Conversano – per avviare un confronto costruttivo con dirigenti scolastici, rappresentanti sindacali e rappresentanti dei genitori (AGE e Presidente dei presidenti dei consigli di Istituto) e raccogliere le diverse altre proposte o altre soluzioni proprio per impostare un percorso che, sulla base delle indicazioni regionali date dalla Delibera Regionale n.1108 del 07.07.2021, potesse prospettare scelte mirate alla crescita del percorso formativo dei nostri ragazzi, scelte fatte e condivise INSIEME.

Infatti nel frattempo ci siamo dati nuovamente appuntamento per venerdì 30.07.21 per raccogliere le diverse riflessioni/idee/proposte da condividere prima di scegliere.

Non ci sono dunque – spiega ancora l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Dora Conversano – scombussolamenti all’orizzonte se non nella logica di un confronto per avviare il quale sono state avanzate dall’ufficio delle proposte sulla base anche delle indicazioni recepite dai dirigenti scolastici nelle riunioni precedenti.

E’ solo una base di lavoro, proprio per avviare quel confronto, di cui c’è bisogno, per arrivare poi a soluzioni condivise.

Dispiace – conclude l’Assessore Conversano – che vengono montate notizie sulla base di semplici appunti che costituiscono la base del lavoro avviato da più parti”.

Consiglio Comunale il 29 luglio, (ore 18.00): Assestamento di Bilancio e Salvaguardia equilibri esercizio 2021

Nuova seduta di Consiglio Comunale il 29 luglio, dalle ore 18.00, convocato dal Presidente, dr. Giovanni Vurchio, per esaminare i seguenti argomenti:

1) Proposta di Deliberazione di Consiglio Comunale: “Regolamento per la disciplina della Tassa sui Rifiuti (TARI). Approvazione”. (prot. n.65443 del 22/07/2021).

2) Proposta di Deliberazione di Consiglio Comunale: “Presa d’atto Determina AGER n.296/2021 di validazione PEF 2021 e approvazione Tariffe TARI 2021”. (prot. n. 66741 del 27.07.2021).

3) Proposta di Deliberazione di Consiglio Comunale: “Assestamento generale di Bilancio e Salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2021 ai sensi degli artt. 175, comrna 8 e 193 del D. Lgs. n. 267/2000”. (prot. n. 63195 del 15.07.2021).

La seduta sarà trasmessa in diretta streaming e, pertanto, resa pubblica.

Servizi Demografici: Avviso Urgente variazione orari dal 2 agosto al 3 settembre

Si informano i cittadini che durante il periodo intercorrente, dal 2 agosto al 3 settembre 2021, ci sarà la seguente variazione degli orari di ricezione al pubblico per i Servizi Demografici:

– fascia oraria antimeridiana, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 12.30;

– fascia oraria postmeridiana, esclusivamente il giovedì, dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

Progetti PINQUA: giovedì 29 luglio la presentazione

I progetti PINQUA verranno illustrati, in dettaglio, giovedì 29 luglio 2021, alle ore 10.00, nella Sala Consiliare del Comune nel corso di una conferenza stampa.

Interverranno il Sindaco, avv. Giovanna Bruno, l’Assessore alla Visione Urbana, arch. Anna Maria Curcuruto e al Quotidiano, arch. Mario Loconte.

Ad Andria “Spighe Verdi” per il secondo anno consecutivo

Andria riconfermata, per il secondo anno consecutivo, con il Premio Spighe Verdi.

La decisione è stata ufficializzata questa mattina alle 11.00 in diretta facebook da Roma.

Il riconoscimento è andato ad altri 5 comuni pugliesi e la città è stata premiata insieme ad altri 53 Comuni italiani sulla base di 16 sezioni tematiche e 67 indicatori che rappresentano le azioni del comune e delle aziende agricole in materia di sostenibilità.

Spighe Verdi è un programma per lo sviluppo rurale sostenibile. Si rivolge ai Comuni che intendono valorizzare e investire sul proprio patrimonio rurale, migliorando le buone pratiche ambientali.

Nel rapporto che si crea tra Comune, agricoltori e comunità locale sta il successo di Spighe Verdi, un programma flessibile e adattabile per promuovere buone pratiche ambientali in diversi contesti territoriali.

“Siamo lieti di questo riconoscimento che conferma – spiegano il Sindaco, avv. Giovana Bruno, e l’assessore alle Attività Produttive, dott. Cesareo Troia – il ruolo centrale che ha l’agricoltura andriese nella difesa del paesaggio, nella tutela della biodiversità e nella produzione di alimenti di qualità.

Per il secondo anno consecutivo, dunque, la Commissione di Valutazione Nazionale ha certificato la rispondenza del Comune e delle imprese agricole ai criteri contenuti in diverse aree tematiche (acqua, energia, agricoltura, rifiuti, assetto urbanistico, tutela del paesaggio, ecc.).

Il riconoscimento è venuto da Partner e Commissione di Valutazione nella quale ci sono Confagricoltura, i ministeri della Cultura, Agricoltura, Transizione ecologica, Cnr, Ispra, Carabinieri”.

nella foto il Presidente nazionale di Confagricoltura Massimiliano Giansanti

Questura ad Andria, Sindaco Bruno: “Presidio di legalità a beneficio di tutta la VI Provincia”.

“Un presidio di legalità e sicurezza non solo per la città – ha dichiarato il Sindaco, avv. Giovanna Bruno, a commento della cerimonia di inaugurazione, questa mattina della Questura di Andria, presenti il Ministro degli Interni ed il Capo della Polizia – ma per l’intera sesta provincia.

Noi come sindaci ce la stiamo mettendo tutta per dare il segnale di una comunità in movimento, di una provincia che vuole rialzare la testa e che, al di là degli episodi di cronaca e di illegalità, ha invece tante ricchezze che devono essere potenziate e valorizzate.

Ovviamente la presenza di tanti uomini dello Stato è un valido segnale in questa direzione.

Proprio per questa fase di ripartenza, noi sindaci della sesta provincia – ha proseguito Bruno – abbiamo chiesto contingenti di personale adeguato che ci auguriamo cospicuo ed idoneo per affrontare le diverse esigenze del territorio.

Ci è stata garantita un’ attenzione particolare in questa direzione e auspichiamo che l’intesa tra le diverse istituzioni porti a questo risultato.

Noi poi come città, in particolare, facciamo il nostro anche per la candidatura e gestione dei beni confiscati alla mafia, il cui numero nella nostra Andria è contemporaneamente segno negativo che la nostra comunità ha un certo malessere, e dato positivo che questa città è al lavoro perchè quegli immobili vengano posti al servizio dello Stato e di uomini dello Stato.

Da questo punto di vista l’Amministrazione è impegnata ad accelerare il più possibile queste procedure. Ce la stiamo facendo”.

Approvata in Giunta convenzione con Periti Agrari per Sportello consulenza e assistenza mondo agricolo cittadino

La Giunta Comunale ha approvato, nei giorni scorsi, il convenzionamento con l’Ordine dei Periti Agrari laureati della BAT con l’obiettivo – spiega l’assessore alle Attività Produttive, dott. Cesareo Troia – di “garantire al settore agricolo la maggiore attenzione possibile, prevedendo forme di supporto tecnico agli agricoltori”.

Il Collegio Provinciale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari laureati della BAT, opera come tutti gli ordini professionali sotto la vigilanza del Ministero di Grazia e Giustizia e promuove ogni iniziativa idonea a sviluppare una sempre più qualificata, ed aggiornata, presenza di tecnici agricoli nei campi di attività e nei settori direttamente collegati.

“Tale convenzionamento – prosegue Troia – si è reso necessario anche per rispondere alle diverse sollecitazioni, provenienti dalle associazioni di categoria e dagli stessi agricoltori operanti in città, per attivare l’ istituzione, presso il Comune, di uno sportello di assistenza e di consulenza in modo da poter svolgere in maniera più corretta e qualificata le attività tipiche dell’agricoltura”.

Il Collegio Provinciale dei Periti Agrari e Periti Agrari laureati garantirà dunque, gratuitamente, a tutti gli utenti qualificati ed a tutti i cittadini in genere, un servizio costante di consulenza ed assistenza nelle materie di specifico interesse.

L’iniziativa consentirà al Comune di Andria, per l’intera sua durata, di poter fruire della consulenza qualificata dei componenti del Collegio offrendo così all’Ente la possibilità di assicurare, a sua volta, un prezioso servizio di assistenza e consulenza da attivare presso gli Uffici del SUAP, e senza alcun onere e intralcio alle normali attività istituzionali.

Lo sportello cioè sarà operativo in orari assolutamente compatibili con quelli degli uffici e senza alcuna interferenza con la loro ordinaria attività.

“Lo sportello – conclude l’assessore Troia – garantirà la sua attività per almeno sedici ore mensili per due ore nei giorni di rientro pomeridiano, ovvero il martedì e il giovedì”.

Spighe Verdi 2021: domani l’annuncio

Domani 27 luglio 2021, alle ore 11.00, a Roma, nella sede della Fee Italia verranno annunciate le Spighe Verdi 2021, speciale riconoscimento al quale il Comune di Andria si è candidato puntando sulla riconferma anche per quest’anno.

Colasuonno: “Roghi illegali, servono droni e impegno delle Forze dell’Ordine”

«Qualche giorno fa c’è stato un incontro in Prefettura chiesto dalla Sindaca Giovanna Bruno per approfondire la questione roghi incontrollati in città.

Ho personalmente partecipato su delega della prima cittadina.

Quello dei roghi illegali è un problema che viene da lontano e non ha mai trovato soluzione nel corso del tempo, motivo per cui continua destare notevole preoccupazione e forte disagio nella cittadinanza, in particolare per gli effetti nocivi sulla salubrità dell’aria.

Le segnalazioni sono frequentissime e ci giungono puntualmente.

Come attività preventiva abbiamo emesso ordinanze finalizzate alla pulizia delle aree private e abbiamo attivato le aziende locali per la pulitura delle aree di proprietà del Comune, così che non diventassero ricettacolo indiscriminato di rifiuti.

Ma è chiaro che il problema è un problema oltre che ambientale, soprattutto di legalità.

Ecco allora la richiesta di sottoporre la questione al Prefetto da parte della Sindaca.

Nell’incontro si è deciso di procedere in due direzioni. L’una è quella di dotarsi al più presto di droni, unico mezzo davvero utile all’individuazione degli autori dei roghi.

L’iter per l’acquisto di tali apparecchiature del resto è già stato avviato da tempo.

Sicuramente non si può dire che saranno nelle nostre disponibilità domattina, ma siamo a buon punto e continueremo a mantenere sotto costante osservazione l’avanzamento delle procedure, se possibile, velocizzandole.

La seconda direzione è quella dell’organizzazione di un tavolo interforze.

A tal proposito saremo convocati in quanto ente comunale dai Carabinieri, per capire come pianificare un’azione che possa essere un minimo incisiva nel contrasto al fenomeno.

Un fenomeno che in realtà è giusto chiamare con il suo nome, ossia “reato”. Reato non facile da contrastare come generalmente lo sono tutti i reati ambientali.

Eppure fermi non si può stare e ci si sta muovendo.

In conclusione rimarrebbe sempre il famoso appello al senso civico e di responsabilità dei cittadini nel non fare certe cose, o nel denunciare quando ci si imbatte in qualcuno che commette il reato. Anche questo, se ogni tanto venisse ascoltato, aiuterebbe non poco».

Pasquale Colasuonno – Assessore alla Sicurezza

CENTRI ESTIVI E SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI PER BAMBINI E RAGAZZI. Un sostegno economico alle famiglie e alle organizzazioni del terzo settore.

La Giunta Comunale nella seduta del 22 luglio ha dettato gli indirizzi sui criteri di attribuzione dei contributi per il potenziamento dei centri estivi, dei servizi socioeducativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa, che promuovono attività per i minori.

Sono pari a 267.053,01 € le risorse destinate a tali iniziative, utilizzando gli stanziamenti del Ministero per le pari opportunità e la famiglia, in attuazione del D.L. 25 maggio 2021, n. 73 che ha previsto di sostenere le famiglie anche mediante l’offerta di opportunità educative rivolte ai figli.

«I diritti dei minori e i loro bisogni educativi, crescita, di socialità, siano stati eccessivamente sacrificati durante le misure emergenziali – ha affermato il Sindaco, Giovanna Bruno – ed è pertanto quantomai opportuno incentivare e sostenere ogni attività che, seppure con adeguate precauzioni per la salute individuale e collettiva, restituisca ai bambini e agli adolescenti il loro spazio di vita sociale e relazione tra pari».

“La PERSONA al CENTRO è sicuramente il punto di partenza, di riferimento costante – dichiara l’assessore alla persona, Dott.ssa Dora Conversano – è il vero SENSO di un percorso amministrativo che vuole prendersi CURA delle persone e dell’intera comunità. Ovviamente il lavoro di SQUADRA tra politica, uffici preposti e associazioni può essere la strategia giusta e vincente. La politica che “ci crede”, nonostante le difficoltà, riconoscendo l impegno degli enti del terzo settore, lavorando a stretto contatto con gli uffici. Questo è ancora un nuovo punto di partenza con la consapevolezza di provare a procedere TUTTI nella stessa direzione”.

A tal fine, nel periodo giugno – dicembre 2021 sarà sostenuta la partecipazione di bambini e bambine di età compresa fra i 0 e i 17 anni, ai: – Centri Estivi e attività socio-educative ricreative, fino al 12 settembre 2021;

– ai servizi socio-educativi territoriali e ai centri con funzione educativa e ricreativa, nel periodo 13 settembre – 31 dicembre 2021.

Il sostegno alla partecipazione e utilizzo dei servizi – precisa l’Assessore ai Servizi sociali, Dora Conversano – avverrà secondo due modalità:

1 – il sostegno economico ad associazioni senza scopo di lucro e senza attività commerciale o enti ecclesiastici, oratori ed enti di culto dotati di personalità giuridica, nel caso in cui il servizio venga reso gratuitamente, ovvero con il versamento della mera quota associativa e/o assicurativa, una tantum, ovvero di una quota di partecipazione forfettaria comunque non superiore a € 40,00 settimanali.

Per favorire l’accoglienza e la partecipazione di minori in condizioni di disabilità con personale dedicato (nei casi di disabilità o con bisogni educativi speciali, nonché nei casi di disabilità grave ex art. 3, comma 3, legge 104/1992) è previsto un contributo economico ulteriore.

2 – un contributo economico alle famiglie che fruiscano di servizi resi da enti del Terzo settore, scuole dell’infanzia paritarie, scuole paritarie di ogni ordine e grado, imprese sociali, purché articolati in attività di minimo 3 ore/die, per 5 giorni a settimana.

Il contributo comunale sarà erogato a rimborso, per un massimo di 600,00 € mensili per ogni minore (fino a 1.200,00 € complessive per famiglie con più figli), a seconda dell’ ISEE familiare (anno 2021) come di seguito indicato:

da 0 a 20.000,00 = 100% della spesa sostenuta

da 20.000,01 a 30.000,00 = 50% della spesa sostenuta

oltre 30.000,01 = nessun contributo

In considerazione del fatto che molte iniziative sono già in corso e/o già organizzate e che molte famiglie hanno già assunto l’onere economico di iscrivere i propri figli minori, è previsto il rimborso alle famiglie delle rette eventualmente già corrisposte (sempre secondo i parametri , i criteri e le modalità indicate).

A breve il Settore servizi sociali pubblicherà i bandi per dare seguito agli indirizzi della Giunta”.

1 2 3 494

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com