Elezioni Europee: orari apertura Cassa Economato

Il Servizio Economato informa che, in occasione delle Elezioni Europee e al fine di agevolare il pagamento dei diritti utili al rilascio delle Carte di Identità Elettroniche, verrà osservato il seguente orario, coerente con quello dell’Ufficio Anagrafe presso il quale richiedere il rilascio dei detti documenti di riconoscimento:

Venerdì 24 maggio 2019 dalle ore 15.00 alle ore 18.00;

Sabato 25 maggio 2019 dalle ore 9.00 alle ore 18.00;

Domenica 26 maggio 2019 dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Mostra “KROMATIKA”: secondo incontro “La donna nell’Arte” il 27 maggio all’Officina San Domenico

Il 27 maggio 2019, alle ore 18.00, presso la Sala Conferenze dell’OFFICINA SAN DOMENICO di Via Sant’Angelo dei Meli 36, Andria, si terrà il secondo incontro-dibattito di approfondimento della Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea, “KROMATIKA”, intitolato “La donna nell’Arte”, in collaborazione con le associazioni: Le Amiche per Amiche, Theatri Voluptas e Centro Italiano Femminile , e con il Patrocinio del Comune di Andria e degli assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione.

Interventi:

– “L’arte al femminile” (Dirigente Scolastico Prof. Cosimo Antonino Strazzeri – Curatore di “KromatiKa”);

– “Una donna artista si racconta” (Intervista della Prof.ssa Paola Nanni alla Digital Asrtist Rosa Strazzeri),

– “Il colore delle donne: arte e psicologia” (Prof.ssa Porzia Quagliarella – Teologa, Psicoterapeuta);

– Intermezzo musicale di Simona Monterisi;

– “L’affermazione della donna nell’arte: Artemisia Gentileschi e Frida Kahlo” (Introduzione: Avv. Stefania Campanile – Attori della compagnia Theatri voluptas).

Moderatrice: Prof.ssa Paola Nanni (Responsabile dell’allestimento di “Kromatika”).

Albo Associazioni: entro il 30 giugno rinnovo iscrizione

L’Ufficio di Gabinetto ricorda che, entro il 30 giugno 2019, tutte le Associazioni iscritte all’Albo comunale da almeno 12 mesi, dovranno presentare la documentazione necessaria per il rinnovo dell’iscrizione per l’anno in corso.

L’art. 9 del Regolamento istitutivo dell’Albo prevede infatti adempimenti annuali da parte delle Associazioni iscritte e consistenti nella trasmissione della seguente documentazione:
A) relazione illustrativa dell’attività svolta nell’anno 2018, e nel caso le Associazioni godano delle prerogative di cui ai punti 4) 5) 6) 7) art.8 del Regolamento, avendone fatta richiesta e concessegli in fase di iscrizione, esse devono produrre, in aggiunta alla relazione, anche:
B) copia del bilancio consuntivo 2018;
C) copia del bilancio preventivo 2019.

L’invio di detta documentazione, da parte delle Associazioni che non vi avessero ancora provveduto, è essenziale per conservare l’iscrizione all’Albo.

In caso di mancata trasmissione dei documenti richiesti, sarà attivato il procedimento di esclusione dall’Albo.

Per eventuali chiarimenti è possibile rivolgersi (dal lunedì al venerdì – ore 9-13) al Settore 7 (tel.0883/290324 oppure 0883/290313 – mail:protocollo@cert.comune.andria.bt.it oppure gabinetto@cert.comune.andria.bt.it).

 

Elezioni europee 2019: agevolazioni tariffarie per i viaggi ferroviari, via mare, autostradali e con il mezzo aereo

In occasione delle Elezioni europee del 26 maggio 2019, il Ministero dell’Interno Direzione Centrale per i Servizi Elettorali, ha comunicato con la Circolare n.28\2019, – in allegato – le principali condizioni relative alle agevolazioni di viaggio che saranno applicate dagli Enti e Società competenti, a favore degli elettori che si recheranno a votare presso il proprio comune di iscrizione elettorale.

14-05-2019_circolare-n.28-agevolazioni-tariffarie-per-viaggi-ferroviari-via-mare-autostradali-e-con-il-mezzo-aereo

Tassa Rifiuti (TARI) 2019: dal 16 maggio in pagamento

Il Servizio Tributi segnala che, a seguito della Deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 21 marzo 2019 con la quale sono state approvate le tariffe indicate nell’allegato “A” della deliberazione, è stato altresì stabilito il versamento del tributo TARI 2019 in 3 rate, con le seguenti scadenze:
1^ rata : scadenza 16/05/2019;
2^ rata : scadenza 16/07/2019;
3^ rata : scadenza 16/11/2019;

ovvero

RATA UNICA TOTALE il 16/05/2019, nel qual caso il contribuente deve utilizzare il modello precompilato F24 con la dicitura “RATA UNICA TOTALE”.

MODALITÀ DI VERSAMENTO:

utilizzando i modelli precompilati F24 allegati all’avviso di pagamento, senza costi aggiuntivi, presso qualunque Sportello Bancario o presso gli Uffici Postali;

-ovvero con modalità telematiche mediante modello F24, in cui riportare tutti i dati e le informazioni contenute nel modello F24 allegato all’avviso di pagamento.

Il Servizio Tributi rammenta che IL MANCATO O TARDIVO VERSAMENTO ENTRO I TERMINI COMPORTERÀ L’APPLICAZIONE DELLE SANZIONI E DEGLI INTERESSI DI MORA CHE VERRANNO NOTIFICATI CON APPOSITO AVVISO DI ACCERTAMENTO / PROVVEDIMENTO INGIUNTIVO.

Gli altri dettagli utili per le persone giuridiche, i professionisti e le ditte individuali e per le persone fisiche sono indicati nella nota inviata ai contribuenti.

Per i cittadini residenti all’estero, nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24 precompilato (recapitato a domicilio in allegato agli avvisi TARI), il pagamento deve essere effettuato con la seguente modalità: Tassa sui rifiuti cod. 3944 mediante un bonifico bancario a favore del Comune di Andria – Tesoreria Comunale Banco di Napoli-Intesa San Paolo  utilizzando:

il codice IBAN: IT62 I010 1041 3450 0913 4274 496; il codice BIC-SWIFT: IBSPITNA – e per la causale devono essere indicati nell’ordine: il codice fiscale o la partita IVA del contribuente, la sigla “TARI 2019”, il nome del Comune ove sono ubicati gli immobili ANDRIA (cod. Ente A285) e il codice 3944.

Info:
Servizio Risorse Economiche – Via Bari 75 – ANDRIA nei giorni di ricevimento del pubblico martedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e giovedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 17.30;
-telefono: 0883/290336-290704-290705-290708-290709, dalle ore 12.30 alle ore 13.30;
-Pec : tributi@cert.comune.andria.bt.it.

Esposizione prodotti ortofrutticoli: nuove misure dal 1° maggio

A seguito di ordinanza sindacale n.175 del 10/04/2019 è stato disposto che, a decorrere dal giorno 1° maggio 2019 andranno in vigore le nuove misure e limitazioni in materia igienico sanitaria per l’esposizione di prodotti ortofrutticoli da parte degli esercizi commerciali in sede fissa al di fuori dei locali di vendita e per gli operatori del commercio/produttori agricoli su aree pubbliche in forma itinerante, e quindi vengono introdotte le seguenti disposizioni:

1) Gli esercenti commerciali in sede fissa di frutta e verdura, possono esporre nei limiti degli spazi autorizzati, al di fuori dei locali di vendita sia su suolo pubblico, sia su suolo privato, sia su suolo privato aperto al pubblico transito solo prodotti a buccia spessa (quali ad es. ananas, cocomeri, meloni, banane,agrumi, ecc) che si consumano previo depellamento; è tassativamente vietata l’esposizione all’esterno del locale di prodotti orticoli;

2) Gli operatori commerciali in sede fissa, oltre ad attenersi scrupolosamente a quanto previsto dalle procedure del manuale di autocontrollo basate sul sistema HACCP, dovranno assicurare una copertura che protegga gli alimenti dalle ricadute di polveri o da altri agenti inquinanti, con protezioni anche di tipo fisso o mobile (Es. tenda parasole, ecc). I mezzi di protezione usati all’esterno devono essere mantenuti puliti e deve essere evitata la possibile dispersione di polvere. Inoltre la merce dovrà essere collocata su piani rialzati da terra per un’altezza non inferiore ad un metro;

3) E’ vietata la vendita al di fuori degli spazi autorizzati all’interno e all’esterno dell’attività e segnatamente della merce collocata su automezzi parcheggiati a ridosso della sede dell’esercizio commerciale;

4) Per gli automezzi degli operatori del commercio su area pubblica di ortofrutta e degli imprenditori agricoli per la vendita dei loro prodotti in forma itinerante, è consentita l’apertura solo di un lato del veicolo e nessuna cassetta dovrà essere tenuta sull’area pubblica. Il lato consentito per l’apertura non deve coincidere con quello in corrispondenza del tubo di scarico. La sosta è consentita per il tempo strettamente necessario a servire la clientela così come previsto dall’art 31 comma 4 della LR 24/2015;

5) Gli imprenditori agricoli sono tenuti per la vendita dei propri prodotti ad utilizzare idonei banchi mobili con adeguati mezzi di copertura dei prodotti.

La violazione delle disposizioni previste nell’ordinanza comporterà l’applicazione della sanzione pecuniaria da euro 100,00 a euro 500,00.

ord_00175_10-04-2019

Elezioni europee: rinnovo della tessera elettorale

In vista delle prossime elezioni europee di domenica 26 maggio 2019, tutti i cittadini che abbiano ESAURITO GLI SPAZI sulla tessera elettorale destinati all’apposizione del timbro della sezione, possono recarsi presso l’Ufficio Elettorale, sito in Piazza Trieste e Trento 1° piano, negli orari d’apertura al pubblico, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e il martedì ed il giovedì anche nelle ore pomeridiane dalle ore 15.30 alle ore 17.15, muniti della vecchia tessera elettorale e di documento di riconoscimento, per sostituirla al fine di evitare le code che potrebbero crearsi presso gli uffici in prossimità della data delle elezioni.

Nel caso di anziani o persone impossibilitate a muoversi, la richiesta potrà essere presentata da persone appositamente delegate.

Attività commerciali: riduzione impatto ambientale plastica

Con Ordinanza Sindacale n.185 del 12/04/2019 del Settore Vigilanza e Protezione Civile-Osservatorio Sicurezza, il Sindaco ha ordinato, al fine di promuovere e di soddisfare i necessari criteri del riciclo e far sì che lo smaltimento costituisca la fase residuale della gestione dei rifiuti senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica locale e sulla base dei criteri di riduzione dalla produzione di rifiuti, delle emissioni inquinanti e dei rischi ambientali, di osservare e rispettare quanto di seguito riportato:

– le imprese che esercitano sul territorio comunale le attività di somministrazione di alimenti e bevande, sia a posto fisso che itinerante quali la ristorazione, i bar, i ristoranti, le pizzerie, le paninerie, takeaway, pub, e attività similari, dovranno distribuire agli acquirenti esclusivamente posate, piatti, bicchieri (di qualsiasi dimensione), cannucce, mescolatori di bevande, contenitori monouso in materiale biodegradabile e compostabile certificato.

Nel caso di esercizi a sede fissa o vendita su aree pubbliche anche in forma itinerante, sono assoggettati alla disposizione in caso di somministrazione e/o vendita di prodotti alimentari non preconfezionati.

– gli esercenti del settore alimentare, quali supermercati, botteghe di vicinato, salumerie, caseifici, macellerie, operatori mercatali, etc. sia in sede fissa o vendita su aree pubbliche anche in forma itinerante, dovranno utilizzare esclusivamente contenitori monouso in materiale biodegradabile e composto certificato, in caso di vendita e/o somministrazione di prodotti alimentari non preconfezionati;

– i commercianti, privati, associazioni, enti etc. in occasione di feste pubbliche, manifestazioni, eventi sportivi di qualsiasi genere, concernenti sagre, mercatini ed eventi similari, sia occasionali che periodici, dovranno distribuire (anche a titolo gratuito) agli espositori partecipanti, agli utenti e ai turisti sacchetti, nonché stoviglie (piatti, bicchieri, posate, cannucce, bastoncini mescolari etc.) realizzati in materiale biodegradabile e compostabile certificato;

– le imprese titolari di distributori automatici di cibi e bevande dovranno utilizzare esclusivamente bicchieri, posate, mescolari, in materiale biodegradabile e compostabile certificato;

– ai cittadini residenti e non, nel territorio comunale di Andria, a decorrere dalla data di efficacia della presente, dovranno utilizzare esclusivamente, cotton fioc, posate, piatti, bicchieri, sacchetti monouso per la spesa in carta o altro materiale biodegradabile certificato, ovvero borse riutilizzabili a rete in stoffa o tessuto o altro materiale idoneo per legge;

-inserire nei capitolati di gara (esempio mensa scolastica)la messa al bando della plastica.

Ai trasgressori della presente ordinanza sarà comminata una sanzione amministrativa da euro 25,00 (venticinque/00) ad euro 500,00 (cinquecento/00) ai sensi dell’art.7 bis del D.Lgs n. 267/2000, sempre che il fatto non costituisca reato già sanzionato da norma di rango superiore.

ord_00185_12-04-2019

Aggiornamento elenchi giudici popolari per la Corte di Assise e la Corte di Appello, entro il 31 luglio

Tutti coloro (uomini e donne) che siano in possesso dei requisiti di cui agli articoli 9 e 10 e non si trovino nelle condizioni di cui all’art. 12 della legge n. 287, sono invitati a presentare domanda di iscrizione negli elenchi dei giudici popolari, entro il termine del 31 luglio 2019, da indirizzare al Comune di Andria.

I requisiti di cui agli articoli 9 e 10 sono:
A) GIUDICI POPOLARI per la Corte di Assise:
– essere cittadino italiano e godere dei diritti civili e politici;
– essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di Andria;
– avere l’età non inferiore a 30 anni e non superiore a 65 anni;
– essere in possesso del titolo di studio di scuola media di primo grado.

B) GIUDICI POPOLARI per la Corte di Assise di Appello:
– oltre ai requisiti di cui ai punti 1 e 2 lettera A), essere in possesso del titolo di studio di scuola media di secondo grado.

Non possono assumere l’Ufficio di Giudice Popolare (art. 12 della legge):
– I Magistrati e, in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all’ordine giudiziario;
– Gli appartenenti alle Forze Armate dello Stato ed a qualsiasi organo di Polizia, anche se non dipende dallo Stato in attività di servizio;
– I Ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

Si comunica ai cittadini già presenti negli elenchi ed impossibilitati all’esercizio dell’Ufficio di Giudice Popolare, a recarsi presso l’Ufficio Comunale e a presentare istanza motivata di esonero.

Per il ritiro del modello di domanda e per ogni altra informazione, gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Elettorale Comunale sito in Piazza Trieste e Trento, 1° piano, durante il normale orario di apertura al pubblico (8.30 – 12.30).

La domanda, redatta in carta semplice, con allegate le copie del titolo di studio e del documento d’identità non autenticate, deve essere presentata entro il mese di luglio p.v., all’Ufficio Protocollo sito in Piazza Umberto I°.

domanda-di-iscrizione-elenchi-giudici-popolari

Mobilità: chiusura Corso Cavour, via Bonomo e Viale Roma nei fine settimana sino al 30/06/2019

Pubblicata all’Albo Pretorio l’ordinanza n.163 del 10/04/2019 del Settore Lavori Pubblici-Manutenzioni-Ambiente e Mobilità che ha istituito, dalle ore 18.00 alle ore 23.00 di ogni sabato, e ogni domenica dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 18.00 alle ore 22.00, sino al 30 giugno 2019, il divieto di transito, a tutti i veicoli, eccetto ambulanze, Forze di Polizia, veicoli di Soccorso e veicoli per accesso e uscita passi carrabili su:

– CORSO CAVOUR nel tratto compreso tra via Firenze e viale Crispi (attraversamenti di via Firenze-via Duca di Genova e via Torino-via Duca degli Abruzzi esclusi);

– VIALE ROMA nel tratto compreso tra Corso Cavour e via Foggia (attraversamenti di via Taranto-via Enrico Dandolo esclusi);

– VIA BONOMO nel tratto compreso tra via P. Amedeo e Corso Cavour.

ord_00163_10-04-2019

1 2

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com