Danni gelata 26-28 febbraio 2018: domande per provvidenze entro l’8 agosto 2019

Il Dirigente del Settore 1 SUAP-Ufficio Agricoltura rende noto che entro e non oltre le ore 12.00 dell’8 agosto 2019, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Andria, andranno presentate, dagli aventi diritto, le domande per il risarcimento dei danni subiti dai fondi agricoli a causa delle gelate verificatesi dal 26 al 28 febbraio 2018.

Di seguito l’avviso pubblico, ed il modello di domanda scaricabile dal sito, ritirabile presso l’Ufficio Agricoltura a Largo Grotte o presso l’URP-Chiostro San Francesco-Palazzo di Città.

Info: 0883/290379 (Dott. E. Crocetta) – 0883/290693 (Sig.ra R. Porro).

09-07-2019_manifesto-gelata-2018

09-07-2019_modello-domanda-gelata

Festa Patronale in onore dei Santi Patroni a Montegrosso

S. Maria Assunta e Sant’Isidoro vengono festeggiati a Montegrosso, dal 28 luglio al 16 agosto 2019 con manifestazioni religiose e folkloristiche. Questo il programma realizzato dal Comitato Festa Patronale Parrocchia S. Maria Assunta e S. Isidoro di Montegrosso con il Patrocinio del Comune di Andria e del Consiglio Regionale.

Programma celebrazioni religiose

Dall’11 al 13 Agosto:
ore 19,00 Triduo Solenne – guidato e commentato da Padre Rocco Iacovelli Parroco della Chiesa “Santa Maria Vetere” sul temma : “Maria, Madre e Maestra dei Santi”.

14 Agosto:

-ore 19,00 Celebrazione Eucaristica nel XIX Anniversario della Dedicazione della Chiesa Parrocchiale presieduta dal Parroco Mons. Giuseppe Ruotolo.

15 Agosto: Solennità dei Santi Patroni
ore11,00 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Mons. Luigi Mansi.
ore 19,00 S. Messa.
ore 19,30
Processione dei Santi Patroni per le strade della Frazione.

16 Agosto: Giornata di ringraziamento e di preghiera per tutti i benefattori.
ore19,00 Celebrazione Eucaristica presieduta dal Parroco.

Programma folkloristico

Dal 28 Luglio al 9 Agosto:
dalle ore 17,30 – alle ore 21,00: Animazione-Giochi Fase Oratoriana.

14 Agosto:
– ore 21,00 Serata Musicale con canti e danze a cura dell’Associazione “La Piscara”.

15 Agosto: Festa dei Santi Patroni
ore 21,30 Concerto 2019 con “Joanna Teters” nuova stella Italo-Americana.

ore 24,00 Accensione fuochi pirotecnici della Ditta Teora di Venosa.

16 Agosto:
ore 20,30 Cena Sociale sotto le stelle con musica e balli.

Assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori e assegno di maternità concessi dal Comune anno 2019

Il Settore n.4 “Servizi alla persona-Socio Sanitario-Pubblica Istruzione informa la cittadinanza che con riferimento alla normativa relativa agli assegni per il Nucleo Familiare numeroso (con almeno tre figli minori) e all’assegno di Maternità, possono presentare le domande per l’attribuzione degli assegni per l’anno 2019:

− Assegno per il Nucleo Familiare numeroso (con almeno tre figli minori) – IL GENITORE: CITTADINO ITALIANO E COMUNITARIO RESIDENTE, CITTADINO DI PAESI TERZI A CUI SIA RICONOSCIUTO LO STATUS DI RESIDENTE DI LUNGO PERIODO (in possesso della carta di soggiorno di lunga durata C.E), CITTADINO DI PAESI TERZI FAMILIARE DI CITTADINO ITALIANO O COMUNITARIO che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (in possesso della carta di soggiorno per stranieri rilasciata ai sensi degli art. 10 e 17 D.Lgs n.30/2007), TITOLARE DELLO STATUS DI RIFUGIATO POLITICO (art. 27 D.Lgs n.251/2007), con almeno 3 propri figli tutti con età inferiore ai 18 anni. L’assegno mensile ai sensi dell’art. 65, co.4 della L. n. 448/98 e successive modificazioni ed integrazioni, da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2019, se spettante nella misura intera, è pari a € 144,42 e spetta per n. 13 mensilità; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), con riferimento ai nuclei familiari composti da cinque componenti è pari a € 8.745,26 (per nuclei familiari di diversa composizione, il requisito economico è riparametrato sulla base della scala di equivalenza prevista dal DPCM 5/12/2013, n. 159) ;

− Assegno di Maternità – LA MADRE CITTADINA ITALIANA, COMUNITARIA, CITTADINA DI PAESI TERZI A CUI SIA RICONOSCIUTO LO STATUS DI RESIDENTE DI LUNGO PERIODO (in possesso della carta di soggiorno di lunga durata C.E)., CITTADINA DI PAESI TERZI FAMILIARE DI CITTADINO ITALIANO O COMUNITARIO che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (in possesso della carta di soggiorno per stranieri rilasciata ai sensi degli art. 10 e 17 D.Lgs n.30/2007), che siano RESIDENTI nel territorio dello Stato al momento del parto (NASCITE 2019) e che non beneficiano di trattamenti previdenziali di maternità. L’assegno mensile di maternità ai sensi dell’art. 74 L. 26/03/2001, n.151, da corrispondere alle aventi diritto per l’anno 2019, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento, se spettante nella misura intera, è pari a € 346,39 e spetta per n. 5 mensilità; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), con riferimento a nuclei familiari composti da tre componenti, è pari a € 17.330,01.

Gli interessati sopra indicati e residenti nel Comune di Andria, a pena di decadenza, devono presentare la domanda entro il seguente termine perentorio:

− per l’Assegno per il Nucleo Familiare con almeno tre figli minori entro il 31 Gennaio 2020;

− per l’Assegno di Maternità entro sei mesi dalla data del parto.

L’indicatore della situazione reddituale (ISR) dichiarata deve far riferimento ai redditi percepiti nell’anno 2017.

Il cittadino che intende usufruire degli assegni sopra indicati può rivolgersi presso le sedi CAF (Centro di assistenza fiscale) convenzionate con il Comune, presso i quali potrà ricevere la necessaria assistenza tecnica per la compilazione del modulo della domanda e della Dichiarazione Sostitutiva Unica senza pagare alcun corrispettivo.

I modelli delle domande, la Dichiarazione valevole per la richiesta delle prestazioni sociali agevolate da allegare alle rispettive domande e l’elenco dei Caf convenzionati con il Comune sono visionabili e scaricabili dal sito istituzionale del Comune della Città di Andria (https://www.comune.andria.bt.it/) alla Sezione “Come fare per” – “Richiedere Assistenza Sociosanitaria”.

L’elenco dei Caf convenzionati con il Comune è anche visionabile presso il Servizio Accettazione del Settore n. 4 Servizi alla persona-Socio Sanitario-Pubblica Istruzione di via Wolfang Amedeus Mozart, 63.

Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Settore n. 4 in via Mozart, 63 il martedì e giovedì nei seguenti orari: 09.00-12.00.

09-07-2019_domanda-anf-2019-concessa-dal-comune

09-07-2019_domanda-mat-2019-concessa-dal-comune

Carta identità elettronica: prenotarsi per tempo

Il Settore 7 – Servizi Demografici, invita i cittadini che avessero necessità di dotarsi di una nuova carta di identità a raggiungere gli uffici di Piazza Trieste e Trento, evitando così l’avvio “all’ultimo minuto” del rinnovo di carta scaduta, o il rilascio di nuova carta.

I tempi di attesa per il rilascio della Carta di Identità Elettronica (CIE), sono di 5 giorni lavorativi, e quindi programmando per tempo le richieste non vi saranno ingolfamenti agli uffici e non si correrà il rischio di partire in viaggio con documenti scaduti o richiesti, ma non ancora trasmessi, dal competente Ministero.

Si rammenta inoltre che non potranno essere rilasciati documenti di identità cartacea se non in casi assolutamente necessari.

Si ringrazia per la collaborazione.

Libri di testo a.s. 2019/2020: domande entro il 20 luglio

Il Settore 4 – Servizio Pubblica Istruzione rende noto che è possibile richiedere il contributo fornitura Libri di testo per gli studenti frequentanti le Scuole secondarie di 1° e di 2° grado.

Le istanze dovranno essere inoltrate dai richiedenti il beneficio unicamente per via telematica attraverso la procedura on line attiva sul portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it alla sezione Libri di testo a.s. 2019/2020, dalle ore 10.00 del 20 giugno 2019 e fino alle ore 14.00 del 20 luglio 2019, mentre la documentazione attestante la spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo (fatture, scontrini) dovrà essere consegnata, all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Andria, a partire dal 1° ottobre 2019 e sino al 30 novembre 2019, come riportato nell’avviso pubblico del Comune di Andria che si allega.

Al beneficio possono accedere gli studenti residenti nel Comune di Andria, che frequentano le Scuole secondarie di 1° e di 2° grado, statali o paritarie, appartenenti a famiglie la cui situazione economica attesti un livello di ISEE inferiore o uguale a € 10.632,94.

Per ogni ulteriore dettaglio relativo all’accesso del beneficio Libri di testo a.s. 2019/2020 e alla procedura da seguire per l’accesso al sistema, fa fede quanto testualmente stabilito dalla Regione Puglia in sede di Avviso avente ad oggetto: “Assegnazione del beneficio relativo alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo a.s. 2019/2020”, pubblicato sul sito istituzionale della Regione Puglia nell’area tematica “ Istruzione e Formazione” – sezione “ sistema dell’istruzione e del diritto allo studio, scaricabile altresì, dal sito istituzionale del Comune di Andria www.comune.andria.bt.it – Albo Pretorio on line – Avvisi pubblici per presentazione domande di accesso ai servizi .

Ulteriori informazione inerenti l’Avviso Regionale, sono reperibili consultando il sito web: www.studioinpuqlia.reqione.puqlia.it oppure chiamando il numero telefonico 080 5404040 oppure inviando una mail a info@studioinpuqlia.regione.puqlia.it.

07-06-2019_avviso-contributo-libri-di-testo-a-s-2019-2020

TASI 2019: AVVISO AI CONTRIBUENTI

Il Servizio Risorse Economiche ricorda il pagamento della prima rata di TASI il 17 giugno 2019.

Per la procedura per il calcolo della TASI, bisognerà avvalersi delle aliquote deliberate per il 2019, quindi si prende come base di partenza il valore della rendita catastale rivalutandola del 5%, ottenuto il risultato lo si dovrà moltiplicare per il coefficiente fissato per il vostro immobile, al quale infine dovrà essere applicata l’aliquota fissata per TASI.

La 1^ RATA: 17 GIUGNO 2019 con versamento pari al 50% dell’importo dovuto, a titolo di acconto;

La 2^ RATA: 16 DICEMBRE 2019 con versamento del saldo dovuto.

L’importo fino a concorrenza del quale il versamento non è dovuto è di euro 12,00 (dodicivirgolazerozero) per anno d’imposta.

Il versamento deve essere effettuato con modello F24 utilizzando i codici tributo di seguito riportati (risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate n.46/E del 24/04/2014: Codice catastale Comune di Andria: A285.

Nel manifesto allegato gli ulteriori dettagli.

IMU 2019: AVVISO AI CONTRIBUENTI

Il Servizio Risorse Economiche informa che, a giugno scade la prima rata IMU 2019.

La scadenza del 17 giugno 2019 ha validità nazionale. Per quanto riguarda la procedura per il calcolo di IMU bisognerà avvalersi delle aliquote deliberate per l’anno 2019, prendendo come base di partenza il valore della rendita catastale rivalutandola del 5%, ottenuto il risultato lo si dovrà moltiplicare per il coefficiente fissato per l’immobile al quale infine dovrà essere applicata l’aliquota fissata per IMU.

La 1^ RATA: 17 GIUGNO 2019 con versamento pari al 50% dell’importo dovuto, a titolo di acconto;

La 2^ RATA: 16 DICEMBRE 2019 con versamento del saldo dovuto.

L’importo fino a concorrenza del quale il versamento non è dovuto è di euro 12,00 (dodicivirgolazerozero) per anno d’imposta.

Il versamento deve essere effettuato con modello F24 utilizzando i codici tributo di seguito riportati (risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate n.35/E del 12/04/2012 e n.33/E del 21/05/2013): Codice catastale Comune di Andria: A285.

Nel manifesto allegato gli ulteriori dettagli.

Istituzione nuovi stalli e fasce orarie di soste a pagamento

L’Ufficio Stampa della Città di Andria informa che sull’Albo Pretorio – Ordinanza Dirigenziale, si può visionare l’ordinanza n.270 del 30/05/2019 del Settore Lavori Pubblici-Manutenzioni-Ambiente e Mobilità-Patrimonio-Reti Infrastrutture Pubbliche, relativa all’istituzione di ulteriori stalli di sosta a pagamento e nuove fasce orarie, e che quindi si ordina di ampliare le nuove fasce orarie antimeridiane e pomeridiane per la sosta a pagamento, che saranno così articolate:
antimeridiana 08:30 – 13:30
– pomeridiana 16:00 – 21:00
– di incrementare e/o eliminare stalli di sosta a pagamento sui seguenti tratti di strade cittadine:

STRADA URBANA

STALLI DI SOSTA DI PROSSIMA ISTITUZIONE

posti

Fascia

– Piazzale SOFFICI

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)

– Piazzale G. FALCONE

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)

– Via TINTORETTO

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)

– Via GIOTTO

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)

– Via R. SANZIO

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)

– Via M. BUONARROTI

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)

– Via TIEPOLO

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)

– P.zza MARINAI D’ITALIA

– zona MERCATO SETTIMANALE (solo lunedì 8:30-13:30)
(180 p. : 6g. : 2 = EQUIVALENTI A 15 POSTI AUTO)

15

II

– Via SALVATOR ROSA

– da Via Pisani a Via G. Poli – lato sx

25

II

– Via BANDIERA E MORO

– da Via Q. Sella a Via XX Settembre – lato dx

14

II

– Via BARLETTA

– da Viale V. Giulia a passaggio a livello – lato dx

23

II

– Via FERRUCCI

– da Viale V. Giulia a Piazza Umberto I° – lato dx

57

II

– Via G. VERDI

– da Via Bisceglie a Via Gorizia – lato dx

12

II

– Via G. VERDI

– dal civ. 112 a Via Boito – lato dx

6

II

– Via PERUGIA

– da viale V. Giulia a Via Guicciardini lato sx

30

II

– PENDIO S. LORENZO

– da Via Attimonelli a Via Porta Nuova – lato sx

24

I

– Via PORTA NUOVA

– da Via Pendio S. Lorenzo a Via Magellano – lato sx

17

I

– Via PORTA NUOVA

– da Via Magellano a Via Carmine – lato dx

10

I

– Via MANTHONE’

– da Via Porta Nuova a Via Annunziata – lato dx

24

I

– Via POTENZA

– da Viale V. Giulia a Via Bologna – lato dx

11

II

Totale posti n.268

-Piazza Marinai D’ITALIA

– zona ex Pretura (POSTI N. 54 da eliminare)

-54

II

TOTALE POSTI DA INCREMENTARE N. 214

in fascia I N. 75

in fascia II N.139

di garantire all’utenza dieci minuti di sosta libera, per avere la possibilità di effettuare l’operazione di pagamento, attraverso la registrazione dei dati necessari;

di consentire, per quanto riguarda la segnaletica orizzontale, in considerazione della necessità di marcatura univoca degli stalli di sosta, l’applicazione del numero identificativo dello stallo sul ciglio esterno del marciapiede, in modo da essere più facilmente individuabile dall’utenza e dall’Accertatore.

31-05-2019_ord_00270

1 2

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com