CONSULTE COMUNALI: CONVOCATE ASSOCIAZIONI PER ELEZIONE PROPRI RAPPRESENTANTI

Convocate le associazioni cittadine ai fini dell’avvio della costituzione delle Consulte Comunali, come previsto dalla delibera consiliare n. 118 del 19/10/1998. Il calendario predisposto prevede 4 sedute con i rappresentanti delle Associazioni iscritte nelle 4 sezioni, di cui è composto l’Albo delle Associazioni cittadine, tutti convocati presso la Sala Consiliare di Palazzo di Città per la designazione dei 7 rappresentanti di rispettiva competenza.
I 7 rappresentanti, interni alle Associazioni, faranno poi parte della rispettiva Consulta, insieme ai 2 nominati dal Consiglio Comunale.
“Ogni Associazione – si legge all’art. 5 del Regolamento istitutivo delle Consulte Comunali di cui alla Delibera di C.C. n. 118/1998 (consultabile sul sito del Comune www.comune.andria.bt.it alla voce “Regolamenti”) – può esprimere tramite il suo rappresentante un solo voto. I componenti designati per la Consulta sono eletti in un’unica votazione, a maggioranza semplice, con voto segreto…….. I predetti membri devono possedere i requisiti di eleggibilità a Consigliere Comunale, ma non possono essere prescelti fra coloro che ricoprono cariche pubbliche politiche e/o amministrative”.
Questo il calendario delle convocazioni:
– 19 Gennaio 2016 ore 15,30 – Sala Consiliare – 1^ sezione “Famiglia, disabili, gioventù, terza età, categorie protette, problematiche socio-sanitarie, pari opportunità”;
– 21 Gennaio 2016 ore 15,30 – Sala Consiliare – 2^ sezione “Scuola, cultura, tempo libero, sport”;
– 26 Gennaio 2016 ore 15,30 – Sala Consiliare – 3^ sezione “Attività produttive, professioni, arti e mestieri, consumatori e utenti”;
– 28 Gennaio 2016 ore 15,30 – Sala Consiliare – 4^ sezione “Tutela ambientale, urbanistica case”.

COMUNE 7

LA DIOCESI DI ANDRIA CELEBRA DOMENICA 17 GENNAIO LA “GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO”

Domenica 17 Gennaio 2016 la Chiesa celebra la 102ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, occasione favorevole per considerare un fenomeno che tocca tutto il nostro Paese ma e interpella la coscienza di tutti credenti e non.
Il tema che Papa Francesco ha scelto per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato è legato strettamente al Giubileo della Misericordia. “Di fronte al rischio evidente che questo fenomeno sia dimenticato”, Papa Francesco “presenta il dramma dei migranti e rifugiati come una realtà che ci deve interpellare. Le Chiese locali hanno quindi un appuntamento giubilare centrale e l’attenzione verso i migranti da parte della diocesi e delle comunità non può evidentemente ridursi ad un’unica giornata, è infatti importante realizzare gesti concreti di solidarietà ogni giorno, nel semplice scorrere ordinario del tempo, perché l’uomo, l’altro, il diverso, il forestiero, irrompe e la vita diventa straordinaria.
Quando i popoli si muovono nulla resta come prima né sul piano politico né economico. L’esodo in corso non è da considerare il “male”, ma il “sintomo” di un male, poiché è il segnale di un mondo ingiusto ed è denuncia di un’idea di Occidente, fulcro della civiltà, che va sfaldandosi. È innegabile che la civiltà occidentale ha prodotto risultati che sono patrimonio dell’intera umanità (letteratura, filosofia, arte, scienza, tecnologia…), ma è anche vero che sono presenti tanti aspetti discutibili e che sono sotto gli occhi di tutti. Per esempio, mettere insieme civiltà e saccheggio che i Paesi evoluti molto spesso operano, con i loro perversi meccanismi economici, scambi commerciali a scapito delle economie più precarie. Il sostegno che l’Occidente dà ai regimi corrotti, spesso anche voluti. Le multinazionali – i sovrani di oggi – continuano a creare schiavi affamati, denutriti, arrabbiati.
La verità è che dobbiamo ormai convincerci che esistono più culture, tutte con proprie caratteristiche, storia e dignità. Bisogna accoglierle e confrontarsi con esse. L’integrazione è un processo lento, faticoso, scomodo, che esige il suo prezzo, ormai necessario, se si vuol stare al passo dei tempi: “Forse è tempo di passare dalla cultura dello scarto alla cultura dell’incontro”.
Il grido dell’umanità continua a farsi sentire nelle molte tragedie di carestie, disastri ecologici, genocidi, guerre, Noi invece ci nascondiamo dietro la carità facile, quella che poggia sull’emozione che dura poco. Diamo accoglienza estiva ai bambini di altri Paesi, ma forse non ci fa problema il turismo sessuale o l’acquisto di organi dei bambini del Terzo Mondo per guarire i nostri ragazzi.
La verità è che dobbiamo ormai convincerci che esistono più culture, tutte con proprie caratteristiche, storia e dignità. Bisogna accoglierle e confrontarsi con esse. L’integrazione è un processo lento, faticoso, scomodo, che esige il suo prezzo, ormai necessario, se si vuol stare al passo dei tempi.
È il tempo di convincersi che le migrazioni non sono libere decisioni di chi vuol fare un’esperienza avventurosa, ma è scelta forzata, anzi, più che scelta, è una necessità.
Dio è “Padre e Madre” di tutti gli uomini, per Lui nessuno è straniero, nessuno è escluso dal Suo soccorso e guarda con occhi di Misericordia e Giustizia: i profughi, gli esuli, i rifugiati, i migranti le vittime della segregazione e i bambini abbandonati e indifesi.
Don Geremia Acri

PRESSO LA CASA DI ACCOGLIENZA “S. MARIA GORETTI”, Via Quarti, 11
Domenica 17 Gennaio 2016
Ore 10:30 Raduno nel cortile di Casa Accoglienza.
Ore 11:00 Preghiera per l’accoglienza e la pace nel mondo
Ore 11:45 Colazione Solidale
PRESSO LA CHIESA “S. LUCIA”
Ore 19:00 Santa Messa, per i Cristiani perseguitati, per i Migranti, i Profughi e i Rifugiati.

giornata del migrante

ORIZZONTI SOLIDALI, SERATA DI PREMIAZIONI A BARI PER LA MISERICORDIA

Sarà domenica 17 gennaio a partire dalle ore 18,30 all’interno del Teatro Team di Bari, la serata di premiazioni riservata ai progetti vincitori del bando “Orizzonti Solidali” indetto da Fondazione Megamark. Oltre 180 i progetti giunti e tra questi è stato apprezzato e scelto il “Noi con Voi” della Confraternita Misericordia di Andria, che sarà protagonista della serata. All’evento, infatti, parteciperà il noto attore Michele Placido oltre alla cantante Giorgia per uno spettacolo di beneficenza che coronerà un sogno dell’associazione andriese: dotare la città di un ambulatorio solidale.
La Misericordia di Andria, infatti, è già partita nell’organizzazione di quello che sarà un ambulatorio per garantire visite specialistiche gratuite ai bisognosi, anche attraverso libere donazioni per le ‘visite sospese’. Un progetto in animo dell’associazione andriese già da tempo che potrà avere una spinta decisiva grazie proprio al contributo decisivo di “Orizzonti Solidali” e della Fondazione Megamark. La struttura prescelta sarà in pieno centro cittadino in via Pellegrino Rossi e comincerà la propria attività nelle prossime settimane grazie al fattivo coinvolgimento di medici volontari oltre che dei volontari stessi dell’associazione andriese.

misericordia

RUN TO GIFT 2015: OGGI CONFERENZA STAMPA

Il Forum Città di Giovani Andria, in collaborazione con Rotaract Club Trani – Distretto 2120 e Rotary Club Trani e con il patrocinio dei Comuni di Andria e Trani, ha organizzato, il 12 dicembre a Trani, un convegno su “Stili di vita e salute” e una maratona di beneficenza in data 13 dicembre ad Andria, chiamata “Run to Gift 2015”.
I dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa fissata per oggi, 9.12.2015 alle ore 12.00 a Palazzo di Città alla quale parteciperanno i sindaci di Andria e Trani e gli organizzatori.

ANDRIA. SGOMINATA BANDA DI CANNIBALI DI AUTO. 3 ARRESTI E 4 VEICOLI RECUPERATI.

Agli occhi dei Carabinieri che li hanno sorpresi l’altra mattina, ad Andria, sembravano dei cannibali, per il modo in cui stavano smantellando un’auto rubata.
Si tratta di due pregiudicati di 52 e 70 anni e un ragazzino di 16 anni, tutti del luogo, accusati di riciclaggio e ricettazione in concorso.
I militari, nell’ambito di un servizio di perlustrazione, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, in transito per la contrada “Torricciola”, si sono accorti della presenza di una Fiat Panda, in una zona isolata di un fondo agricolo, nascosta da un telo.
La scoperta fatta ha indirizzato i carabinieri a preparare una trappola, nascondendosi nella zona. La strategia scelta dai militari ha puntualmente portato i frutti sperati.
Trascorso poco tempo, infatti, ecco l’arrivo di tre individui, che si sono avventati dinanzi all’auto ed hanno iniziato a smantellarla.
A questo punto i militari sono usciti allo scoperto e per i tre non c’è stata via di scampo, nonostante l’abbozzato tentativo di fuga a piedi.
Sul posto sono stati rinvenuti vari attrezzi utilizzati per il taglio e lo smontaggio dei veicoli, tra cui un flessibile collegato ad un gruppo elettrogeno.
Da accertamenti compiuti tramite la centrale operativa, la Fiat Panda è risultata essere il provento di un furto commesso la sera precedente ad Andria.
L’ispezione eseguita nella zona ha, inoltre, consentito di rinvenire altre tre autovetture, tutte rubate, alcune delle quali già smantellate: una Kia Rio, una Kia Sportage e una Fiat Doblò.
Le prime due, infatti, erano state rubate nell’ultima decade di novembre, ad Andria, mentre la Fiat Doblò, a Trani, lo scorso mese di settembre.
Immediatamente è scattato l’arresto per i tre, che, su disposizione delle Autorità Giudiziarie, ordinaria e minorile, sono stati rispettivamente trasferiti, i due adulti presso il carcere di Trani, mentre il minorenne presso il centro di prima accoglienza “Fornelli”, nel capoluogo pugliese.

Fonte:Sala Stampa Carabinieri Bari


“STELLE DI NATALE 2015”: A.I.L. BAT – CITTÀ DI ANDRIA IL 08.12

Una stella di Natale, fiammeggiante e rossa e tanti altri gadget per dire basta alle leucemie, ai linfomi ed al mieloma. Giunta alla XXVI edizione, torna in tutta Italia la Manifestazione Nazionale “STELLE DI NATALE 2015” in programma nei giorni 6-7-8 dicembre. Tale manifestazione posta sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, costituisce insieme a quella delle UOVA di PASQUA, l’evento più importante per tutte le 82 Sezioni che compongono la struttura nazionale dell’A.I.L.
Un appuntamento irrinunciabile con la Generosità e la Speranza che permette di raccogliere fondi da destinare al finanziamento di progetti di assistenza e ricerca, ma anche una straordinaria occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro le malattie ematologiche.
In quasi tutte le Piazze delle Città della Provincia BAT, i volontari A.I.L. consegneranno contro un offerta minima di €. 12,00 Stelle di Natale in vari modelli, Sfere in vetro soffiato dipinte a mano e personalizzate con il logo A.I.L, braccialetti disegnati in edizione esclusiva per l’ A.I.L. da una nota casa di moda e tanti altri gadget.
In Andria sarà allestito il seguente banchetto:
– 8 dicembre ore 9 – 14 // 18 – 21: viale Crispi angolo cs. Cavour, viale Alto Adige (Chiesa Sacro Cuore).
L’Associazione Italiana contro le Leucemie opera in Italia da oltre 40 anni; anni di ricerca, risultati, assistenza ai pazienti affetti da leucemie, linfomi e mieloma. Sconfiggere le malattie del sangue è il nostro obiettivo.
Guarire o comunque allungare la prospettive di vita del malato è il nostro risultato. Migliorare la qualità della sua vita è il nostro impegno quotidiano.
La sezione AIL BAT è una sezione autonoma affiliata alla Sezione Nazionale ed è stata fondata nell’ Ottobre 2012 in sintonia con gli scopi ed il programma dell’A.I.L. Nazionale.
L’AIL BAT opera a sostegno ed appoggio del Reparto di Ematologia dell’Ospedale Dimiccoli di Barletta dove è quotidianamente presente con un proprio incaricato che svolge attività di accoglienza agli ammalati ed alle loro famiglie.
In questi primi anni di attività, l’AIL BAT, con il ricavato delle manifestazioni di raccolta fondi, ha acquistato per il Reparto di riferimento e per l’annessa Unità Sterile attrezzata per l’autotrapianto del midollo osseo macchinari, attrezzature e suppellettili per un ammontare di circa € 50.000.
Natale è il momento giusto per dare un aiuto concreto alla lotta contro le leucemie, i linfomi e il mieloma. Quest'anno regala la speranza!
Per saperne di più e per ricevere informazioni sulla Sezione AIL BAT: visita il sito www.ailbat.it o invia una mail: ailbat@libero.it


GIORGINO: SUGLI AUMENTI DELLE ALIQUOTE DISINFORMAZIONE E MEMORIA CORTA.

Sui conti del Comune c'è tutta la trasparenza necessaria, la stessa che è mancata al centro-sinistra che ha nascosto i debiti sotto il tappeto per quasi 20 anni, e sulla legittimità o meno delle delibere di Consiglio Comunale di variazione delle aliquote Tasi. Tari e Imu dovrà esprimersi il soggetto giurisdizionale previsto dalle norme, cioè il Tribunale Amministrativo Regionale di Puglia che lo farà,infatti, il 28 gennaio 2016. “Voglio fare ulteriore chiarezza su questa polemica artificiosa montata dalle opposizioni sulle deliberazioni consiliari di variazione delle aliquote Imu e Tasi 2015-sottolinea il Sindaco, avv. Nicola Giorgino. La legittimità o meno delle deliberazioni consiliari non la decide un consigliere comunale o un altro organo di governo della cosa pubblica. La legittimità la decide il Tribunale Amministrativo Regionale di Puglia, al quale il Ministero dell'Economia e Finanze ha fatto ricorso, nel quale il Comune si è costituito per dimostrare la legittimità degli atti posti in essere. Preciso altresì che, nelle more, sarà il Parlamento a decidere definitivamente sull'emendamento, già approvato dal Senato, che ha previsto la conferma della validità delle delibere consiliari comunali adottate a tutto il 30 settembre. Dunque massima serenità e rifiuto di alimentare oltre una polemica ed un polverone che dimostrano la pochezza degli argomenti dell'opposizione di centro-sinistra che si spingono fino ad alludere a soluzioni alternative agli aumenti delle aliquote di cui, però, non vi è traccia nel dibattito consiliare di esame ed approvazione del Bilancio di Previsione 2015. Non accettiamo quindi lezioni sulla legittimità o paternali da chi ha provocato, negli ultimi 20 anni, debiti fuori bilancio nati dalla loro gestione e venuti a maturazione ora. Dal 2010 ad oggi abbiamo dovuto riconoscere, infatti, debiti fuori bilancio per oltre 25 milioni di euro. Su tutto questo il centro-sinistra deve chiedere scusa alla città e dimostrare uno spessore istituzionale che continua a non avere, perchè fa polemica su un caso sul quale lo stesso Governo Renzi ha preso posizione nell'interesse di tutti quei comuni, quasi 900, che hanno deliberato oltre il 31 luglio le variazioni delle aliquote. Termine che noi non abbiamo potuto oggettivamente rispettare perchè interessati alle elezioni amministrative del 31 maggio con insediamento dell'assise comunale il 27 luglio. Pur di dare addosso all'Amministrazione danno torto al principale della ditta, cioè a Matteo Renzi”.


AL VIA IL CORSO GRATUITO DELL'ASL BT DI FORMAZIONE PER I SOCCORRITORI

Parte il primo corso di formazione per soccorritori completamente gratuito e realizzato per le associazioni di volontariato dall'Asl BT grazie al Protocollo d'Intesa, unico nella Regione Puglia, siglato nei mesi scorsi tra l'azienda sanitaria locale, la Federazione delle Misericordie di Puglia, l'Anpas ed il coordinamento delle associazioni di volontariato della provincia di Barletta Andria Trani. Prima lezione oggi, mercoledì 2 dicembre a partire dalle ore 15 e sino alle 19 all'interno della sede della Misericordia di Andria, in via Vecchia Barletta 206. Il corso, infatti, è costituito da 12 incontri di 4 ore l'uno e si concluderà il giorno 15 gennaio 2016.
Nella giornata odierna è previsto anche il saluto del Direttore Generale dell'ASL BT, Ottavio Narracci che ha fortemente voluto la stipula del protocollo d'intesa che consente ai volontari delle varie associazioni di volontariato del territorio, di prepararsi con un corso qualificante e formativo, alla figura del soccorritore cioè colui il quale può operare su ambulanza ed avrà la qualifica finale di “soccorritore addetto ai mezzi di trasporto e soccorso di infermi e feriti”. Al corso di formazione parteciperanno circa 3 rappresentanti per ogni associazione di volontariato aderente.

“PERCORSO SULLA SACRA SPINA DI ANDRIA”, SABATO 5 DICEMBRE

L’Associazione ArtTurism – Arte, Cultura, Territorio di Andria, in occasione dell’anno giubilare, cominciato il 24 marzo 2015, ha organizzato per sabato 5 Dicembre un “Percorso sulla Sacra Spina di Andria”, con partenza alle ore 9,30 dalla chiesa rupestre di Santa Croce si effettuerà il tragitto che anticamente gli stessi pellegrini facevano nella Città di Andria. Dopo aver visionato gli affreschi della chiesa di Santa Croce si entrerà attraverso la Porta di Sant’Andrea nel centro storico e ci si dirigerà in cattedrale dove è conservata la Sacra Spina.
Il 25 marzo del prossimo anno, e come racconta la tradizione ogni qualvolta tale data coincide con il Venerdì Santo e la solennità dell'Annunciazione del Signore, dovrebbe verificarsi il prodigio della Sacra Spina di Andria, reliquia custodita nella Cattedrale di Andria dal 1308 e inserita nel percorso dall’associazione proposto. Il Santo Padre, Papa Francesco, in vista di tale avvenimento ha concesso il Giubileo straordinario che terminerà il 3 aprile 2016, domenica della Divina Misericordia.
La Sacra Spina custodita ad Andria è una tra quelle presenti in Italia, ma probabilmente l'unica che proviene realmente dalla corona di spine con la quale fu coronato Gesù Cristo, perché è forse la sola che ha compiuto i prodigi, l'ultimo dei quali si è manifestato nel Venerdì Santo del 25 marzo 2005.
La corona di spine venne portata da Gerusalemme a Costantinopoli dove rimase sino a quando venne presa dai Crociati. Fu poi venduta al re Luigi IX di Francia e custodita nella cappella gotica Saint Chappelle. Successivamente Carlo d'Angiò portò alcune spine della corona in Italia. Beatrice d'Angiò contessa di Andria la donò al Capitolo Cattedrale di Andria. Al Venerdì Santo del 1633 risale la testimonianza del primo prodigio della Sacra Spina di Andria che consiste nel ravvivarsi delle macchie su di essa presenti. Le prime testimonianze scritte e fotografiche sono quelle riguardanti il prodigio del 1932. L'ultimo prodigio avvenuto nel 2005 è quello che possiede più informazioni, testimonianze scritte e orali, oltre a foto e video. Perciò grande attesa è riposta sulla data del prossimo eventuale prodigio previsto per il 25 marzo 2016.
Il percorso è di circa 2 km e pertanto è consigliabile un abbigliamento comodo.
Per info e prenotazioni contattare l’Associazione ArtTurism, tel. 347/0079872, email: info@arturism.it oppure visitare il sito www.arturism.it

1 2 3 1.306

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com