Di seguito la nota del Sub-Commissario Delegato Arch. Anna Maria Curcuruto, trasmessa al Prefetto della BAT:

“Questa mattina, poco prima delle 9,00 si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 nel territorio di Andria.

Alcuni Dirigenti Scolastici hanno ritenuto di applicare i propri piani di sicurezza evacuando le scuole.

Pur in assenza di segnalazioni di danni ed in presenza di una scossa di modesta entità, questo Comune ha ritenuto opportuno effettuare attraverso la propria struttura tecnica e di Protezione Civile, sopralluoghi di verifica puntuale per garantire l’assenza di ogni possibile effetto secondario del sisma, per consentire la ripresa dell’attività scolastica in tranquillità.

Sono state organizzate per lo scopo cinque squadre con tecnici laureati presenti oggi nella struttura tecnica comunale insieme a personale della Polizia Municipale.

Le verifiche sono state completate alle 14,00, senza rilevare alcun effetto derivante dal sisma.

La struttura di Protezione Civile comunicherà ai Dirigenti Scolastici l’esito positivo delle verifiche al fine della normale ripresa delle attività.

Non si registrano segnalazioni di danni per gli altri edifici pubblici di proprietà comunale”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com