Licenziato ieri, in giunta, il Piano Occupazionale del Comune già presentato ad aprile, ora integrato grazie al PNRR.

“Al Comune di Andria, – spiega l’Assessore al Personale, Pasquale Colasuonno – grazie al nuovo assetto, ci saranno in tutto 55 nuove assunzioni. 31 a tempo determinato extrafinanziate e 24 a tempo indeterminato.

Entreranno a far parte della macchina amministrativa assistenti sociali, geometri, istruttori direttivi, informatici, vigili, figure che saranno fondamentali per una riorganizzazione generale della macchina amministrativa e un potenziamento degli uffici.

Ovviamente, a beneficio della cittadinanza. Alle nuove assunzioni vanno inoltre aggiunte le progressioni verticali previste, ossia gli avanzamenti di carriera, fermi da anni, che interesseranno parte dell’organico.

Va ricordato che essendo noi un Comune in pre-dissesto finanziario, la nostra capacità di assumere è ridotta a un terzo, e non è stato facile trovare la quadra restando dentro certi limiti rigidissimi.

A tal proposito adesso il Piano dovrà essere valutato dal COSFEL, la Commissione per la Stabilità Finanziaria degli Enti Locali.

Dopodiché procederemo all’avvio delle procedure di assunzione. Non ci resta che auspicare tempi brevi di approvazione, così da avere – conclude Colasuonno – il prima possibile al servizio della città una nuova dote di energie e professionalità, di cui abbiamo bisogno come l’ossigeno”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com