Il mercato settimanale del lunedì rimane per intero dov’è.

La proposta iniziale di procedere allo spostamento di alcuni posteggi a causa dei lavori di interramento della ferrovia, che avrebbero comportato il trasferimento degli operatori attivi da via Buozzi (lato destro e sinistro) a Via Tiepolo, via L. Da Vinci e piazza Marinai d’Italia, è stata evitata preferendo un accorpamento.

L’Amministrazione ha deciso infatti, al termine dell’incontro tenutosi ieri a Palazzo di Città con i rappresentanti delle associazioni di categoria, di accorpare il mercato, per il tempo necessario all’effettuazione dei lavori di interramento ferroviario, utilizzando i posteggi revocati e/o cessati oggi presenti all’interno della Villa, per trasferirvi coloro che devono essere spostati a causa delle opere programmate.

Il mercato infatti presenta circa 120 posteggi non attivi e piuttosto che collocare in altra area gli operatori oggi posizionati su via Buozzi , provocando così un’ulteriore frammentazione, si è ritenuto opportuno razionalizzarlo nella localizzazione esistente in Villa.

“Inizialmente – spiega l’assessore alle Attività Produttive, dott. Cesareo Troia – tale scelta non poteva essere applicata perchè, a causa dell’emergenza Covid e della regione posta in zona arancione, tutti i posteggi vennero dislocati su una sola fila occupando così anche gli spazi vuoti revocati o cessati.

Una soluzione che permise, a differenza di altre città che vietarono in toto lo svolgimento dei mercati, di continuare a tenerlo e ad operare in sicurezza.

Oggi che le condizioni sono cambiate la scelta più opportuna ci è sembrata quella di compattare il mercato per evitare ulteriori frammentazioni. E lo stesso spostamento da entrambi i lati di Via Buozzi, proposto inizialmente dalle associazioni di categoria, si è reso necessario per ragioni di sicurezza del cantiere”.

Tutti gli interessati allo spostamento sono stati convocati per la scelta del posteggio per domani pomeriggio e, per coloro che non dovessero presentarsi, si procederà con l’assegnazione di ufficio.

Evitato l’ulteriore spostamento, l’Amministrazione ha ribadito che resta fermo l’impegno di lavorare, da subito, all’individuazione di una nuova area nella quale trasferire, definitivamente, il mercato dalla attuale collocazione in Villa Comunale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com