Il Servizio Risorse Economiche informa che, a giugno scade la prima rata IMU 2019.

La scadenza del 17 giugno 2019 ha validità nazionale. Per quanto riguarda la procedura per il calcolo di IMU bisognerà avvalersi delle aliquote deliberate per l’anno 2019, prendendo come base di partenza il valore della rendita catastale rivalutandola del 5%, ottenuto il risultato lo si dovrà moltiplicare per il coefficiente fissato per l’immobile al quale infine dovrà essere applicata l’aliquota fissata per IMU.

La 1^ RATA: 17 GIUGNO 2019 con versamento pari al 50% dell’importo dovuto, a titolo di acconto;

La 2^ RATA: 16 DICEMBRE 2019 con versamento del saldo dovuto.

L’importo fino a concorrenza del quale il versamento non è dovuto è di euro 12,00 (dodicivirgolazerozero) per anno d’imposta.

Il versamento deve essere effettuato con modello F24 utilizzando i codici tributo di seguito riportati (risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate n.35/E del 12/04/2012 e n.33/E del 21/05/2013): Codice catastale Comune di Andria: A285.

Nel manifesto allegato gli ulteriori dettagli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com