Incontro ieri a Palazzo di Città tra Amministrazione Comunale, Ferrotramviaria spa ed organizzazioni sindacali per fare il punto sullo stato delle procedure relative alle opere di raddoppio del tracciato ferroviario.

Le OO.SS. hanno chiesto a Ferrotramviaria notizie sul cronoprogramma dei lavori e sollecitato il rispetto di tutte le garanzie in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro e delle norme contrattuali sui cantieri.

I dirigenti tecnici di Ferrotramviaria hanno dato ampie assicurazioni in questa direzione e assicurato l’osservanza di tutte le norme che presidiano la realizzazione delle opere pubbliche.

“Per la parte che riguarda Andria – spiega il Sindaco, avv. Nicola Giorgino – i tecnici di Ferrotramviaria prevedono la conclusione, entro quest’anno, delle procedure di gara e, sperabilmente, l’apertura dei cantieri per la realizzazione, nell’abitato, dell’interramento dei binari e delle altre due stazioni (quella centrale e quella su via Vecchia Barletta). A marzo di quest’anno invece si completerà il raddoppio della Ruvo-Corato ed entro il 2020 quello della tratta Corato-Andria. Secondo le loro previsioni, dovrebbe essere messa in esercizio la stazione di Andria Sud, già pronta, entro il 2020, e l’interramento dei binari entro il 2022”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com