Aumentano i servizi della Casa di Accoglienza “S.M.Goretti”.

In una nota il responsabile, Don Geremia Acri, annuncia: “In questo tempo di emergenza sanitaria e distanziamento sociale per contenere il contagio, tenendo presente che la Casa di Accoglienza “S. M. Goretti” della Diocesi di Andria offre solo servizi diurni e che non vi sono sul territorio luoghi per un’accoglienza notturna di persone che vivono per strada, parlando e confrontandomi con il Vescovo della nostra diocesi di Andria, mons. Luigi Mansi, abbiamo ritenuto conveniente allestire un rifugio per dare sostegno concreto alle situazioni di fragilità sociale ed economica. Praticamente abbiamo preso in fitto alcune stanze, proprio per dare concretezza a quel: “restate a casa”.

Permettetemi di ringraziare quanti, dietro le quinte, volontariamente si mettono in gioco: prestano l’arte del loro sapere mettendo al servizio la loro professionalità, svolgendo le mansioni più difficili, quelle che richiedono discrezione, tatto e pronta umanità.

Grazie ai volontari che prestano il loro servizio presso Casa Accoglienza e che assieme agli operatori sono strumenti della carità insostituibili di una scacchiera complessa, soprattutto nei momenti come questo. Uomini e donne che non chiedono ma donano concretezza e prontezza alle più svariate richieste per rendere meno greve il peso dei dilemmi che affliggono il nostro tempo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com