Ritorna al suo posto, all’ingresso del viale del Cimitero, il crocifisso che il 20 luglio venne mutilato della testa e degli arti da un 45enne cittadino italiano, disabile mentale.

Mercoledì 8 agosto alle 11.30 – dopo una breve cerimonia nel corso della quale il Vescovo Diocesano benedirà la statua restaurata – verrà ricollocato il Crocifisso.

Già negli anni 80 un altro Crocifisso, posto ora nel cortile del Palazzo vescovile, subì analogo scempio, per quanto con danni diversi, meno gravi.

Insieme al Vescovo Diocesano ci sarà anche il Sindaco, avv. Nicola Giorgino, e tra gli altri anche Michele Di Noia, il costruttore edile che ha curato il restauro del Crocifisso vandalizzato, al pari di quanto fece con l’altro Croficisso danneggiato negli anni 80.

Come si ricorderà i pezzi staccati dalla statua dai colpi inferti con una sbarra di ferro, vennero recuperati dagli uomini della Compagnia Carabinieri di Andria e consegnati dal Comandante, Marcello Savastano, al Vescovo Luigi Mansi.

08-08-2018_crocifisso-del-cimitero-di-andria

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com