Festività Pasquali: modifiche orarie alla ZTL per Santi Sepolcri e Processione del Venerdì Santo

Il competente Settore Polizia Locale informa che oggi, 18 aprile 2019, in coincidenza con i Santi Sepolcri, la ZTL scatterà a partire dalle ore 18.00, dunque due ore prima dell’orario canonico delle 20,00, per concludersi come è prassi alle 06.00 e domani; per la Processione del Venerdì Santo, la ZTL scatterà dalle ore 15.00 per concludersi alle 06.00 del giorno successivo, sabato 20 aprile.

Museo diocesano di Andria “San Riccardo”: inaugurazione il 23 Aprile 2019

Martedì 23 Aprile, presso la chiesa Cattedrale “S. Maria Assunta in cielo”, alle ore 18.00, dopo i saluti: di Mons. Luigi Mansi, Vescovo di Andria, vi sarà la relazione di Mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto su I NOMI DEL BELLO E IL MISTERO DI DIO “per una teologia della bellezza”.

Poi le conclusioni di Don Giannicola Agresti, Direttore del museo diocesano e alle ore 19.30 taglio del nastro e benedizione del museo in via De Anellis, 46.

Dalla chiesa Cattedrale sarà possibile seguire l’intera inaugurazione attraverso circuito chiuso e commento.

Elezioni europee: voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione

Ai sensi delle disposizioni dell’art.1 del decreto-legge 3/01/2006, n.1, convertito, con modificazioni, dalla L.27/01/2006, n.22, come modificato dalla legge 7/05/2009, n.46, possono essere ammessi al voto domiciliare, gli elettori affetti da gravi infermità, tali da impedire l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, ovvero gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi previsti dall’art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n.104, sono ammessi nella predetta dimora.

L’elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del Comune di Andria in un periodo compreso fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia sino a lunedì 6 maggio 2019, una dichiarazione, in carta libera, attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, corredata della prescritta autorizzazione sanitaria, indicando: i dati di identità e di residenza (cognome e nome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza e, possibilmente un recapito telefonico); nel caso in cui l’elettore dimora in una sede diversa dalla propria abitazione di residenza, indicare l’indirizzo dove l’elettore effettivamente dimora e dove sarà ammesso al voto.

Alla domanda si deve allegare:
– copia della tessera elettorale;
– Idonea certificazione sanitaria.

Certificato medico da allegare alla domanda:

La certificazione da allegare alla domanda deve essere rilasciata da un funzionario medico designato dai competenti organi dell’Azienda Sanitaria Locale in data non anteriore al quarantesimo giorno antecedente la data della votazione (16 aprile 2019) e deve contenere, oltre che i dati identificativi dell’elettore affetto dalla grave infermità, anche la formulazione, espressa nel certificato, che si tratta di un soggetto in possesso di entrambi i requisiti della “dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali” e della “impossibilità di allontanamento dall’abitazione”.

La certificazione medica deve essere rilasciata da funzionari medici i quali “non possono essere né candidati né parenti fino al quarto grado dei candidati”.

Elezioni europee: rinnovo della tessera elettorale

In vista delle prossime elezioni europee di domenica 26 maggio 2019, tutti i cittadini che abbiano ESAURITO GLI SPAZI sulla tessera elettorale destinati all’apposizione del timbro della sezione, possono recarsi presso l’Ufficio Elettorale, sito in Piazza Trieste e Trento 1° piano, negli orari d’apertura al pubblico, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e il martedì ed il giovedì anche nelle ore pomeridiane dalle ore 15.30 alle ore 17.15, muniti della vecchia tessera elettorale e di documento di riconoscimento, per sostituirla al fine di evitare le code che potrebbero crearsi presso gli uffici in prossimità della data delle elezioni.

Nel caso di anziani o persone impossibilitate a muoversi, la richiesta potrà essere presentata da persone appositamente delegate.

Torna la “Classica di Primavera”: fervono i preparativi per la 582^ Fiera d’Aprile – Programma

Storia, cultura e tradizioni della nostra città: una speciale rievocazione che si rinnova da oltre cinque secoli. Scaduto lunedì 25 marzo il termine ultimo per depositare le manifestazioni di interesse, si procede adesso con i preparativi della cosiddetta “Classica di Primavera”: poco più di due settimane all’attesissimo appuntamento con la 582^ edizione della Fiera d’Aprile, nata per rievocare il ritrovamento delle ossa di San Riccardo avvenuto il 23 aprile 1438 sotto il governo del Duca Francesco II del Balzo.

Da venerdì 26 a domenica 28 aprile, dunque, una tre giorni dedicata ad iniziative di carattere storico, culturale e artistico, oltre a costituire una rilevante vetrina dell’artigianato e dell’enogastronomia locale. Ad offrire un ulteriore fascino a questa manifestazione è la splendida cornice del borgo antico, uno dei più grandi del Mezzogiorno italiano. Un’organizzazione capillare, condotta con passione e dedizione dall’Assessore alla Cultura e al Turismo, avv. Francesca Magliano, in collaborazione con l’Assessorato al Marcheting Territoriale.

Non solo: con il Patto Territoriale, il GAL, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia e le associazioni culturali e di categoria come Confcommercio e Confcaseari, si è cercato di offrire alla città una Fiera dalla forte impronta turistica e storica. C’è grande attesa, in questo senso, per il corteo storico che si snoderà lungo le vie del borgo antico cittadino: tamburi, sbandieratori, cavalli, diverse figure che rievocheranno le usanze e le tradizioni della nostra città nell’epoca rinascimentale. A vestire i panni dei figuranti ci saranno anche il Club d’Argento e l’associazione “Costruiamo il Futuro”.

Un impegno entusiastico volto, come ha affermato nei giorni scorsi l’Assessore alla Cultura e al Turismo, Francesca Magliano, “ad organizzare una fiera corale, sentita dall’intera comunità. C’è molto entusiasmo, perchè tutti insieme continuiamo a volere fortemente una città “in movimento” con passione e dedizione, senza slogan elettorali, anche perchè non c’è slogan migliore del lavoro e dell’impegno”.

Un lavoro instancabile che acquista maggior valore in considerazione di un dato di fatto non trascurabile, ossia la carenza di quelle risorse economiche necessarie per sopperire a tutte le spese che manifestazioni del genere richiedono. In questo senso, va sottolineato l’enorme sforzo da parte dell’Assessorato alla Cultura e delle preziose associazioni che hanno offerto un contributo volontario per organizzare una Fiera degna del nome e della storia che porta. #faredipiuconmeno continua ad essere lo slogan dell’Assessorato.

“È stato un percorso duro, – ha dichiarato ancora l’assessore Magliano – ostacolato dalle contingenze del momento ma alla fine ha prevalso l’entusiasmo, la collaborazione, il “saper” fare senza risorse, la forza di volontà per rendere protagonista la città di un evento storico, un po’ sbiadito, anche quando le risorse sui capitoli della cultura e del turismo abbondavano, ma identificativo. Dopo la festa patronale, San Martino Al Borgo, Natale in festa, sta per arrivare la Fiera di Aprile, che per la prima volta includerà Montegrosso (salvo interventi apocalittici di chi vuole una città morta). Fino all’ultimo giorno, all’ultima ora, all’ultimo secondo lavorerò per la collettività. Vi evidenzio che all’appello della manifestazione d’interesse sia per gli eventi culturali che per le attività produttive, hanno partecipato una ventina di associazioni, che, alle parole, preferiscono i fatti e rimboccarsi le maniche.

Un evento coordinato ed impostato dal settore Cultura e Turismo, in collaborazione con le Attività produttive, ma che verrà realizzato grazie al patrimonio umano della città. Solo per questo, andrebbe apprezzato. Mi duole che la Regione Puglia, a parte per il Festival, non dimostri un minimo di interesse per il nostro territorio da un punto di vista culturale e turistico. Confrontandomi con altri amministratori, ci siamo resi conto, vuoi per strategia politica più che territoriale, che siamo tagliati fuori dal cerchio magico. Sono mesi che ho richiesto, dopo varie sollecitazioni telefoniche, un incontro con il dipartimento cultura e con Puglia Promozione senza ricevere riscontro. Questo mi duole, i presupposti per una collaborazione strategica mi sembravano esserci, senza badare agli schieramenti politici. Comunque, anche da soli, e con orgoglio, andiamo avanti”.

Di seguito il programma della 582^ Fiera d’Aprile

17-04-2019_programma-582-fiera-daprile-1

17-04-2019_borgo-montegrosso-582-fiera-daprile-programma-2

17-04-2019_slow-food-poor-manger-3

Attività commerciali: riduzione impatto ambientale plastica

Con Ordinanza Sindacale n.185 del 12/04/2019 del Settore Vigilanza e Protezione Civile-Osservatorio Sicurezza, il Sindaco ha ordinato, al fine di promuovere e di soddisfare i necessari criteri del riciclo e far sì che lo smaltimento costituisca la fase residuale della gestione dei rifiuti senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica locale e sulla base dei criteri di riduzione dalla produzione di rifiuti, delle emissioni inquinanti e dei rischi ambientali, di osservare e rispettare quanto di seguito riportato:

– le imprese che esercitano sul territorio comunale le attività di somministrazione di alimenti e bevande, sia a posto fisso che itinerante quali la ristorazione, i bar, i ristoranti, le pizzerie, le paninerie, takeaway, pub, e attività similari, dovranno distribuire agli acquirenti esclusivamente posate, piatti, bicchieri (di qualsiasi dimensione), cannucce, mescolatori di bevande, contenitori monouso in materiale biodegradabile e compostabile certificato.

Nel caso di esercizi a sede fissa o vendita su aree pubbliche anche in forma itinerante, sono assoggettati alla disposizione in caso di somministrazione e/o vendita di prodotti alimentari non preconfezionati.

– gli esercenti del settore alimentare, quali supermercati, botteghe di vicinato, salumerie, caseifici, macellerie, operatori mercatali, etc. sia in sede fissa o vendita su aree pubbliche anche in forma itinerante, dovranno utilizzare esclusivamente contenitori monouso in materiale biodegradabile e composto certificato, in caso di vendita e/o somministrazione di prodotti alimentari non preconfezionati;

– i commercianti, privati, associazioni, enti etc. in occasione di feste pubbliche, manifestazioni, eventi sportivi di qualsiasi genere, concernenti sagre, mercatini ed eventi similari, sia occasionali che periodici, dovranno distribuire (anche a titolo gratuito) agli espositori partecipanti, agli utenti e ai turisti sacchetti, nonché stoviglie (piatti, bicchieri, posate, cannucce, bastoncini mescolari etc.) realizzati in materiale biodegradabile e compostabile certificato;

– le imprese titolari di distributori automatici di cibi e bevande dovranno utilizzare esclusivamente bicchieri, posate, mescolari, in materiale biodegradabile e compostabile certificato;

– ai cittadini residenti e non, nel territorio comunale di Andria, a decorrere dalla data di efficacia della presente, dovranno utilizzare esclusivamente, cotton fioc, posate, piatti, bicchieri, sacchetti monouso per la spesa in carta o altro materiale biodegradabile certificato, ovvero borse riutilizzabili a rete in stoffa o tessuto o altro materiale idoneo per legge;

-inserire nei capitolati di gara (esempio mensa scolastica)la messa al bando della plastica.

Ai trasgressori della presente ordinanza sarà comminata una sanzione amministrativa da euro 25,00 (venticinque/00) ad euro 500,00 (cinquecento/00) ai sensi dell’art.7 bis del D.Lgs n. 267/2000, sempre che il fatto non costituisca reato già sanzionato da norma di rango superiore.

ord_00185_12-04-2019

Processione dei Misteri venerdì 19 aprile: il percorso e la chiusura al traffico veicolare

Venerdì 19 aprile 2019 si svolgerà la consueta celebrazione della Processione dei Misteri, in cui sarà portata la reliquia della Sacra Spina.

La processione avrà inizio alle ore 19:30 e si snoderà sul seguente percorso: Piazza Porta la Barra, Via Orsini, Piazza Ruggiero VII, Via O. Jannuzzi, Piazza Imbriani, Via Regina Margherita, Via Duca di Genova, Via Firenze, Via Napoli, Piazza Trieste e Trento, Via Vespucci, Via Ferrucci, Piazza Umberto I, Via Bovio, Via Porta Castello, Piazza Vittorio Emanuele II, Via Vaglio, Via La Corte, Via Flavio De Excelsis, Via Flavio Giugno, Piazza S. Agostino, Via Porta la Barra, Piazza Porta la Barra.

Il Servizio Traffico e Mobilità del Comune di Andria comunica che, con ordinanza n.187 del 16/04/2019 viene istituito per la giornata di giovedì 18 aprile (Giovedì Santo) la chiusura al traffico veicolare dalle ore 18:00 sino alle ore 21:00 sulle strade interne all’anello viario del centro storico, mentre per il giorno di venerdì 19 aprile, dalle ore 15.00 sino a fine processione, la chiusura al traffico veicolare e il divieto di fermata e sosta con rimozione coatta sulle strade interessate dal percorso della processione.

S. PASQUA: gli auguri del Vescovo

“Carissimi, vorrei far giungere a tutti, gli auguri più fervidi di una buona e santa Pasqua.

Il Cristo, che ha vinto la morte offrendo la sua vita per amore, ci renda gioiosi e coraggiosi testimoni della vita che vince sempre, dell’amore che in maniera talvolta nascosta, spesso sofferta e dolorosa, trasforma questa realtà che il Signore ci chiama a vivere, rendendola più umana.

La risurrezione del Signore Gesù è la garanzia che la morte, l’odio, il peccato sono vincibili ad una sola condizione: che tutti ci spendiamo per amore e con amore per la vita del mondo.

La Pasqua dice con forza che l’Amore ha vinto, è più forte, l’Amore dona vita, l’Amore fa fiorire la speranza nel deserto.

Buona Pasqua, carissimi amici, fratelli e sorelle nel Signore!”

+ d.Luigi Mansi, vescovo

Il calendario delle celebrazioni, della Settimana Santa 2019, presiedute dal Vescovo nella Chiesa Cattedrale “S. Maria assunta in cielo” – Andria

Mercoledì Santo 17 aprile 2019
ore 19:00
Messa del Crisma.
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Santa Messa Crismale con i presbiteri, diocesani e religiosi e benedirà gli oli dei catecumeni e degli infermi e consacrerà l’olio del santo crisma.

TRIDUO PASQUALE

Giovedì Santo 18 aprile 2019
ore 09:00
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Liturgia delle Ore con i Canonici del Capitolo Cattedrale e il Popolo di Dio.
ore 19:00
Santa Messa nella Cena del Signore.
Il Vescovo presiederà la concelebrazione della Santa Messa in Coena Domini e il rito della lavanda dei piedi.
ore 22:00
Il Vescovo presiederà l’Adorazione Eucaristica.

Venerdì Santo 19 aprile 2019
ore 09:00
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Liturgia delle Ore con i Canonici del Capitolo Cattedrale e il Popolo di Dio.
ore 17:00
Celebrazione della Passione del Signore.
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Passione del Signore, la liturgia della Parola, l’adorazione della Croce e il rito della comunione.
ore 19:30
Processione dei Misteri, a partire dalla Chiesa Annunziata, il Vescovo presiederà il pio esercizio della Processione dei Misteri. In Piazza Vittorio Emanuele II (Piazza Catuma) rivolgerà la sua parola e la Benedizione.

Sabato Santo 20 aprile 2019
ore 9:00
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Liturgia delle Ore con i Canonici del Capitolo Cattedrale e il Popolo di Dio.
Veglia Pasquale
ore 21:00
Il Vescovo presiederà la solenne Veglia Pasquale, in cui sarà benedetto il nuovo fuoco, dopo l’ingresso processionale in chiesa con il cero pasquale, simbolo del Risorto, e il canto dell’Exultet, seguirà la liturgia della Parola, la liturgia battesimale e la liturgia Eucaristica.

Domenica di Pasqua-Risurrezione del Signore 21 Aprile 2019
Ore 11:30
Il Vescovo presiederà la solenne messa pontificale.
La Santa Messa di Pasqua sarà trasmessa in diretta su Teledehon canale 18.

Esposizione prodotti ortofrutticoli: nuove misure dal 1° maggio

A seguito di ordinanza sindacale n.175 del 10/04/2019 è stato disposto che, a decorrere dal giorno 1° maggio 2019 andranno in vigore le nuove misure e limitazioni in materia igienico sanitaria per l’esposizione di prodotti ortofrutticoli da parte degli esercizi commerciali in sede fissa al di fuori dei locali di vendita e per gli operatori del commercio/produttori agricoli su aree pubbliche in forma itinerante, e quindi vengono introdotte le seguenti disposizioni:

1) Gli esercenti commerciali in sede fissa di frutta e verdura, possono esporre nei limiti degli spazi autorizzati, al di fuori dei locali di vendita sia su suolo pubblico, sia su suolo privato, sia su suolo privato aperto al pubblico transito solo prodotti a buccia spessa (quali ad es. ananas, cocomeri, meloni, banane,agrumi, ecc) che si consumano previo depellamento; è tassativamente vietata l’esposizione all’esterno del locale di prodotti orticoli;

2) Gli operatori commerciali in sede fissa, oltre ad attenersi scrupolosamente a quanto previsto dalle procedure del manuale di autocontrollo basate sul sistema HACCP, dovranno assicurare una copertura che protegga gli alimenti dalle ricadute di polveri o da altri agenti inquinanti, con protezioni anche di tipo fisso o mobile (Es. tenda parasole, ecc). I mezzi di protezione usati all’esterno devono essere mantenuti puliti e deve essere evitata la possibile dispersione di polvere. Inoltre la merce dovrà essere collocata su piani rialzati da terra per un’altezza non inferiore ad un metro;

3) E’ vietata la vendita al di fuori degli spazi autorizzati all’interno e all’esterno dell’attività e segnatamente della merce collocata su automezzi parcheggiati a ridosso della sede dell’esercizio commerciale;

4) Per gli automezzi degli operatori del commercio su area pubblica di ortofrutta e degli imprenditori agricoli per la vendita dei loro prodotti in forma itinerante, è consentita l’apertura solo di un lato del veicolo e nessuna cassetta dovrà essere tenuta sull’area pubblica. Il lato consentito per l’apertura non deve coincidere con quello in corrispondenza del tubo di scarico. La sosta è consentita per il tempo strettamente necessario a servire la clientela così come previsto dall’art 31 comma 4 della LR 24/2015;

5) Gli imprenditori agricoli sono tenuti per la vendita dei propri prodotti ad utilizzare idonei banchi mobili con adeguati mezzi di copertura dei prodotti.

La violazione delle disposizioni previste nell’ordinanza comporterà l’applicazione della sanzione pecuniaria da euro 100,00 a euro 500,00.

ord_00175_10-04-2019

Elezioni europee 2019, nomina scrutatori: Avviso Pubblico

Come stabilito dalla Giunta Comunale con un proprio indirizzo, la Commissione Elettorale, in occasione delle europee del 26/05/2019, intende conferire una priorità nella nomina degli scrutatori a coloro che siano disoccupati o inoccupati iscritti presso Centro Territoriale per l’Impiego o Studenti iscritti a Scuole di Istruzione Superiore o Università, purchè disoccupati o inoccupati iscritti presso il Centro Territoriale per l’Impiego, a condizione che siano regolarmente iscritti nell’Albo degli Scrutatori approvato nel mese di Gennaio 2019.

Il requisito della disoccupazione, inoccupazione, dimostrato attraverso l’iscrizione presso il Centro Territoriale per l’Impiego, dovrà essere posseduto alla data di presentazione della domanda.

Per beneficiare di tale priorità gli aspiranti dovranno presentare domanda alla Commissione Elettorale Comunale compilata come da modulo allegato al presente avviso e disponibile presso l’Ufficio Elettorale o scaricabile dal sito web del Comune (https://www.comune.andria.bt.it).

La domanda, redatta in carta semplice e firmata dall’interessato, a pena di esclusione, dovrà essere presentata, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 19 aprile 2019, con le seguenti modalità:

1. direttamente tramite consegna esclusivamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Andria, sito al piano terra di P.zza Umberto I°, entro la data di scadenza dell’avviso, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 ed il martedì e giovedì anche dalle ore 15,30 alle ore 17,30. Nell’ultimo giorno utile come sopra indicato, l’orario di scadenza per la presentazione della domanda all’Ufficio protocollo è fissato per le ore 12.00;

2. a mezzo servizio postale con raccomandata A/R da far pervenire alla presente Amministrazione, a cura e responsabilità del diretto interessato, entro e non oltre le ore 12,00 della suddetta data di scadenza del 19/04/2019, indirizzata alla Commissione Elettorale del Comune di Andria (BT), da recapitare all’indirizzo di P.zza Umberto I°, recando a tergo della busta l’indicazione:

Domanda di partecipazione all’avviso di selezione per la nomina a scrutatore”;

3. a mezzo posta elettronica certificata personale (PEC) al seguente indirizzo :

ufficioelettorale@cert.comune.andria.bt.it entro e non oltre le ore 12,00 del giorno di scadenza dell’avviso ( 19/04/2019). In tal caso nell’oggetto della mail dovrà essere indicata la seguente dizione “Domanda di partecipazione all’avviso di selezione per la nomina a scrutatore”.

Si ricorda che la Posta Elettronica Certificata assume valore legale solo se anche il mittente invia il messaggio da una casella certificata personale. Qualora si opti per tale modalità di invio, la domanda dovrà essere firmata digitalmente ovvero dovrà essere firmata a mano e scansionata.

Qualora le domande dovessero pervenire in numero superiore a quello occorrente, si procederà al sorteggio telematico pubblico tra gli iscritti al presente avviso pubblico, inserendo quelli in eccesso nell’elenco dei supplenti.

Qualora le domande dovessero risultare insufficienti, per i posti mancanti, si procederà al sorteggio degli scrutatori attingendo tra tutti gli altri iscritti all’Albo.

Alla domanda dovrà essere allegata a pena di esclusione, copia del documento di identità in corso di validità dall’istante.

Le dichiarazioni contenute e sottoscritte nella domanda sono rese sotto la propria responsabilità, hanno valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione e di dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.

Le dichiarazioni mendaci e le falsità in atti comportano responsabilità penale ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000, nonché le conseguenze di cui all’art.75 del medesimo D.P.R. n. 445/2000 (decadenza dai benefici eventualmente prodotti dal provvedimento emanato sulla base di una dichiarazione non veritiera).

La Commissione, si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese dal candidato a campione. Qualora in esito a detti controlli sia accertata la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decade dagli eventuali benefici conseguenti ai provvedimenti adottati sulla base delle dichiarazioni non veritiere, ferme restando le sanzioni penali previste dall’art.76 del D.P.R. n.445/2000.

L’esclusione dalla presente selezione ha luogo per i seguenti motivi:
1. Domande pervenute fuori dei termini previsti nel presente avviso;
2. Domande prive di sottoscrizione;
3. Candidato non in possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso;
4. Mancata iscrizione all’albo unico degli scrutatori del Comune di Andria;
5. Mancata allegazione del documento di identità in corso di validità.

Al termine di presentazione delle domande verrà redatto un elenco formato a seguito della presentazione della domanda di partecipazione al presente avviso pubblico.

La Commissione procederà alla nomina degli scrutatori secondo le modalità suindicate tra il 25° e il 20° giorno antecedente la data delle elezioni europee. La nomina avverrà in pubblica adunanza, preannunciata con manifesto due giorni prima.

12-04-2019_avviso-pubblico-europee-2019

12-04-2019_disponibilità-alla-nomina-di-scrutatore-per-le-elezioni-europee

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com