Presentata in Fiera del Levante, stamane, con l’intervento dell’Assessore alla Protezione Civile, Antonio Nunziante, e del Dirigente della Sezione Protezione Civile, Ing. Lucia Di Lauro, l’esercitazione regionale di Protezione Civile chiamata SEISMIC BAT 2017 che si terrà il 6 e 7 ottobre 2017.

L’esercitazione, che ha per oggetto il rischio sismico, riguarderà il territorio della provincia Barletta-Andria-Trani che verrà animato da numerose attività conseguenti alla simulazione del verificarsi di una scossa di terremoto di magnitudo 6.5 con epicentro a Stornara.

La Sezione Protezione Civile ha organizzato questa esercitazione d’intesa con la Prefettura BAT, in collaborazione con il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, coinvolgendo i Vigili del Fuoco, il Mibact, gli enti di governo locale della Provincia BAT, cioè i comuni tra i quali Andria, i servizi essenziali, gli operatori sanitari del primo soccorso, gli ordini professionali e i volontari di protezione civile (saranno quasi 300).

Numerose attività formative e informative si susseguiranno in questo mese per garantire a tutti gli operatori e ai tecnici l’adeguata conoscenza delle competenze e delle azioni di loro competenza.

Sull’esercitazione regionale Seismic 2017 Nunziante ha ricordato che “Non si deve pensare che la Puglia sia esente dal rischio sismico e vogliamo testare la preparazione e la capacità di reazione e azione in caso di terremoto, verificando i modelli di intervento e l’efficacia dei piani di emergenza dei Comuni”.

SEISMIC BAT 2017 è infatti l’occasione per il Sistema di protezione civile regionale di testare un modello di intervento sul territorio basato sulla cooperazione e la corretta suddivisione di ruoli e compiti, oltre che per dare la possibilità agli enti locali di verificare la validità dei propri piani di emergenza.

L’appello alla popolazione è di non allarmarsi se si vedranno mezzi e uomini del volontariato e degli enti tecnici in azione quel giorno all’opera in prove di evacuazione e nell’allestimento a Minervino Murge di un campo base di accoglienza, con l’arrivo della Colonna mobile regionale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne autorizzi il loro utilizzo.

Chiudi

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com